"Il marito è stato dato per morto". Il dramma della Henger dopo lo schianto

Il manager ha svelato i dettagli di quanto avvenuto subito dopo lo schianto in auto in Ungheria. Minuti concitati che hanno fatto pensare al peggio

"Il marito è stato dato per morto". Il dramma della Henger dopo lo schianto

Antonio Orso, manager e consulente legale di Eva Henger, è il primo a raccontare quanto è realmente accaduto due giorni fa, quando Eva e il marito, Massimiliano Caroletti, sono stati vittime di un tremendo incidente a Gyor in Ungheria.

La coppia si trovava in macchina quando si è schiantata frontalmente contro una vettura, che ha compiuto un sorpasso azzardato. Eva e il marito hanno riportato numerose fratture e si trovano ricoverati in due ospedali diversi a duecento chilometri di distanza l'uno dall'altro. Mentre la coppia sull'altra auto è morta nell'impatto.

"Guidava Eva l'auto mentre, insieme al marito, si stava recando a 80 km dalla sua casa di Gyor per acquistare un cucciolo di cane per la figlia Jennifer", ha raccontato a Fanpage.it Antonio Orso, che ha spiegato la dinamica del violentissimo impatto: "All'improvviso sono stati travolti da un auto che, in fase di sorpasso, invadeva la loro corsia di marcia. Ritengo doveroso precisare che si trattava di una strada statale con linea continua, dove era assolutamente vietato sorpassare".

Il frontale non ha lasciato scampo a una donna di 67 anni e al compagno di 70 anni, mentre ha ridotto in gravi condizioni Eva Henger e Massimiliano Caroletti, che hanno riportato fratture multiple agli arti e allo sterno. Caroletti è apparso subito in gravi condizioni ed è stato trasportato in elisoccorso. Ma nelle fasi concitate dei soccorsi Eva ha temuto il peggio: "Le condizioni di Massimiliano apparivano molto gravi, tanto che i soccorritori hanno faticato non poco a rianimarlo. Inizialmente è stato dato per morto dalla stessa Eva la quale, in attesa dei soccorsi, provava a chiamarlo senza risposta".

Mentre il marito veniva ricoverato in terapia intensiva a Gyor, Eva – seppur grave – è stata trasportata in ambulanza all'ospedale di Kaposvar. "Si è stabilizzata - ha rassicurato il manager - quindi si presume che nelle prossime ore sarà operata per le varie fratture al braccio, gambe, tallone, osso sacro e clavicola". Il consulente della Henger ha fatto sapere, però, che a breve i coniugi si riuniranno. Eva sarà trasferita nella clinica di Gyor dove si trova già Caroletti. Quest'ultimo nelle scorse ore è tornato sui social per manifestare tutta la sua vicinanza alla moglie. "Non potersi tenere per mano in un momento come questo mi fa impazzire. Sei tutta la mia vita amore", ha scritto su Instagram l'imprenditore romano, in attesa di ricongiungersi con Eva.

Commenti