Matrimonio a Zanzibar per Favoloso e la Morali, ma spuntano degli sms choc

Promessa esotica per Luigi Mario Favoloso ed Elena Morali, che si giurano amore eterno a Zanzibar mentre in Italia l'ex di lei pubblica sms choc

Elena Morali e Luigi Mario Favoloso si sarebbero sposati. La coppia più chiacchierata del momento è volata a Zanzibar, Paese molto amato dall'imprenditore, e qui i due si sarebbero scambiati la promessa d'amore. Tuttavia, mentre loro organizzavano i dettagli e si avvicinavano al momento, Daniele Di Lorenzo dall'Italia condivideva alcune presunte chat scambiate con la ragazza nei giorni scorsi, dalle quali sembra emergere un altro scenario.

Quello di Zanzibar non può essere considerato un matrimonio vero e proprio ma si tratta di un patto di reciproco impegno fino a che il matrimonio non viene trascritto in Italia. Per quest'isola, inquadrata come regione autonoma della Tanzania, possono volerci dai 6 ai 10 mesi. È comunque un gesto simbolico molto forte quello compiuto da Elena Morali e da Luigi Mario Favoloso, che nonostante siano fidanzati da 4 mesi e nonostante i molti alti e bassi, hanno voluto suggellare il loro amore con una promessa in un paradiso tropicale. "La verità è una, ti sposerei in ogni angolo del mondo ed è quello che farò", ha scritto Luigi Mario Favoloso in un post condiviso su Instagram. I due sono entrambi vestiti di bianco sulla spiaggia, lei con un copricostume completamente trasparente e lui con un elegante completo. Successivamente, nelle storie Instagram della coppia è stato mostrato il talamo "nuziale", ricoperto di petali rossi con la scritta "auguri".

Romanticismo e passione per la coppia, che però deve fare i conti con le parole dell'ex fidanzato di Elena Morali. Daniele Di Lorenzo ha pubblicato su Instagram una lunga serie di messaggi che sarebbero stati attribuiti alla modella, dai quali emerge un quadro completamente diverso rispetto a quello che si può trarre dalle storie della coppia. Sono tanti i passaggi particolari di questo presunto scambio di Whatsapp. In uno in particolare si legge: "Il mio piano l'ultima puntata è lasciare Luigi in diretta". Daniele Di Lorenzo ha menzionato il programma Live - Non è la d'Urso, quindi è presumibile che si riferisca al programma di Barbara d'Urso, in onda in diretta la domenica sera, dove Luigi Mario Favoloso ed Elena Morali sono spesso stati ospiti. Proprio oggi, domenica 21 giugno, sarà l'ultima puntata della trasmissione prima dello stop estivo. Questi messaggi sono datati al 12 giugno, quindi meno di 10 giorni fa. Altri messaggi pubblicati da Daniele Di Lorenzo sono ancora più inquietanti. "Io amo te, ti prego torniamo insieme. Luigi è solo per i social e di lui non mi è mai importato nulla amore. Ti prego, riproviamo! Ti prometto che saremo tutto ciò che sognavi. Amore, ti prego ho paura. Luigi mi manipola e ricatta continuamente. Ti prego aiutami", si legge in alcuni messaggi resi pubblici da Daniele Di Lorenzo, che ha oscurato il nome del mittente, datati al 10 giugno.

In queste ore è arrivata la replica di Elena Morali. "Non ho bisogno di commentare le illazioni false di un pazzo. Per tutto ciò ci sta già pensando il mio legale Maria Paola Rognoni. Per il resto, come detto ieri, non mi interessa minimamente di ciò che può pensare la gente. Mi interessa solo il pensiero di Luigi. E soprattutto mi interessa dirvi 'Ciaone belli vado a fare un tuffo in questo mare stupendo e mi scordo di tutto!' Ps Il pazzo è indagato per 'violenza privata' e non solo. Se davvero dovete scrivere qualcosa, iniziate a scrivere questo", si legge sul profilo di Elena Morali. In una storia successiva, la modella accusa di complicità chiunque dia diffusione alle parole di Daniele Di Lorenzo, che stando alla sua versione starebbe compiendo una vendetta nei suoi confronti attraverso "menzogne che hanno il solo scopo di denigrarmi e cercare (senza riuscirci) di rovinare un momento magico".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.