Meghan e Harry vogliono vedere la Regina nonostante la quarantena

Harry e Meghan vogliono incontrare la Regina nella residenza di Balmoral, nonostante la quarantena a cui Elisabetta potrebbe essere sottoposta per evitare il coronavirus

Meghan Markle e il Principe Harry vorrebbero trascorrere l’estate nel Regno Unito.

La ragione, come spiega il Sun, è che i duchi di Sussex vorrebbero vedere la Regina Elisabetta II e passare del tempo con lei nella residenza di Balmoral. Tuttavia, con l’avanzare del coronavirus si tratta di un’ipotesi decisamente remota, tanto più che la sovrana pare passerà diversi mesi nel castello di Windsor. I Sussex si dovrebbero recare lì, a meno che non ci si possa spostare in futuro dal Canada al Regno Unito e viceversa.

Secondo quanto riporta una fonte anonima, Harry e Meghan attendono con impazienza di riabbracciare l’anziana Elisabetta e sperano che per giugno o luglio la situazione si sia stabilizzata. Naturalmente, però, tutti sono consapevoli che le cose potrebbero cambiare da un momento all’altro e che la salute della Regina e della Royal Family dovrà essere tutelata con priorità assoluta. Il bilancio del coronavirus fa paura al Regno Unito: la malattia ha ucciso 33 persone in un solo giorno e il bilancio dei positivi è 2.626 contro i 1.950 del giorno prima.

Meghan e Harry erano attesi a Balmoral in realtà per il prossimo maggio, in occasione del primo compleanno del loro piccolo Archie Harrison. Tuttavia i duchi di Sussex si stanno mostrando coscienziosi e attenti alle regole per evitare la diffusione del contagio.

Proprio nelle scorse ore la coppia ha pubblicato un aggiornamento su Instagram, in cui chiede di evitare di uscire da casa per arginare la crisi sanitaria prodotta dal coronavirus.

These are uncertain times. And now, more than ever, we need each other. We need each other for truth, for support, and to feel less alone during a time that can honestly feel quite scary. There are so many around the world who need support right now, who are working tirelessly to respond to this crisis behind the scenes, on the frontline, or at home. Our willingness, as a people, to step up in the face of what we are all experiencing with COVID-19 is awe-inspiring. This moment is as true a testament there is to the human spirit. We often speak of compassion. All of our lives are in some way affected by this, uniting each of us globally. How we approach each other and our communities with empathy and kindness is indisputably important right now. Over the coming weeks, this will be our guiding principle. We will be sharing information and resources to help all of us navigate the uncertainty: from posting accurate information and facts from trusted experts, to learning about measures we can take to keep ourselves and our families healthy, to working with organisations that can support our mental and emotional well-being. In addition, we will focus on the inspiring stories of how so many of you around the world are connecting in ways big and small to lift all of us up. We are all in this together, and as a global community we can support each other through this process – and build a digital neighbourhood that feels safe for every one of us. We look forward to sharing more over the days and weeks to come...

Un post condiviso da The Duke and Duchess of Sussex (@sussexroyal) in data:

La paura è molto alta, soprattutto tra le fasce della popolazione anziana, tra cui rientra Elisabetta, ma anche suo marito, il Principe Filippo di Edimburgo. Anche i Sussex stanno cercando di tutelare la loro salute, anche perché hanno temuto di essere stati esposti al contagio nel corso del loro ultimo soggiorno nel Regno Unito nei giorni scorsi. Harry ha infatti abbracciato il pilota di Formula 1 Lewis Hamilton, il quale nei giorni precedenti all’abbraccio era stato fotografato insieme all’attore Idris Elba e alla premiere dame del Canada Sophie Trudeau, entrambi risultati positivi al coronavirus.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.