Meghan Markle eletta icona di stile

La duchessa di Sussex la prima della lista delle celebrità più potenti del settore moda secondo il sito Lyst

Meghan Markle eletta icona di stile

La duchessa di Sussex Meghan Markle moglie del principe Harry è stata eletta icona mondiale della moda superando nomi altrettanto illustri come: la cognata Kate Middleton, la socialite Kim Kardashian e l'influencer Chiara Ferragni.

A conferirle il titolo di regina dello stile è stato il sito web di abbigliamento di lusso Lyst, uno dei più rinomati e potenti del settore. La proclamazione è arrivata dopo una ricerca condotta dallo stesso sito su scala globale. Il risultato finale è stato scoprire come lo stile della duchessa di Sussex sia stato quello più imitato dell'anno. Infatti molti dei vestiti e degli accessori indossati dalla donna vanno a ruba nel più breve tempo possibile indipendente dal prezzo di cartellino.

Tra gli outfit resi ormai celebri dalla Markle e allo stesso tempo diventati suoi capi iconici figurano: le gonne a matita, gli abiti a camicia e i tacchi a spillo da sempre poco usati tra le donne della royal family britannica. La duchessa in questa particolare classica è l'unica reale presente. A sorpresa non si scorge il nome della cognata Kate Middleton da sempre elogiata per il suo stile d'abbigliamento sobrio e austero, né tantomeno quello della regina Letizia di Spagna ritenuta fin troppo modaiola e spesso al centro di polemiche per il suo stile.

La Markle ha surclassato in classifica vip del calibro di Kim Kardashian e di Chiara Ferragni entrambe posizionatesi a diverse lunghezze di distanza dal podio. Tra i nomi presenti si leggono quello dell'attore Timothée Chalamet protagonista dell'acclamato film Call me by your name, della popstar rivelazione dell'anno Billie Ellish e quello della rapper e attrice Cardi B. Questi personaggi sostiene la piattaforma Lyst hanno generato attenzione intorno al tema moda e aumentato di oltre il 200% le ricerche web sullo stesso tema.

Tra gli altri risultati presentati da Lyst emergono: il tema della sostenibilità della moda e la relativa sensibilizzazione sui temi etici come il rispetto dell'ambiente e delle qualità delle materie prime utilizzate; e il tema dell'inclusività e della body positivity che spiega la vertiginosa caduta del marchio di lingerie Victoria's Secret e l'altrettanto vertiginosa ascesa di Savage x Fenty, marchio di lingerie creato dalla popstar Rihanna per le donne di tutte le taglie.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti