Meghan Markle furiosa con l'amica: "Il Palazzo preferiva Kate a me"

Meghan Markle e le confessioni furiose a un'amica: la duchessa si sarebbe lamentata di un trattamento diverso ricevuto dalla Royal Family rispetto a Kate Middleton

Meghan Markle furiosa con l'amica: "Il Palazzo preferiva Kate a me"

Meghan Markle è stata snobbata da Buckingham Palace, in particolare nella sua lotta contro il bullismo mediatico?

È la rivelazione che rende oggi il DailyMail, attraverso la testimonianza anonima di un’amica della duchessa: la consorte del Principe Harry sarebbe furiosa per l'atteggiamento assunto da Buckingham Palace, poco interessato a cambiare le politiche relative ai rapporti con la stampa, nonostante il bersagliamento a cui i tabloid britannici hanno sottoposto l'ex attrice. L’amica riferisce che, se al centro di tanta delazione vi fosse stata invece Kate Middleton, il Palazzo avrebbe certamente reagito diversamente.

La rivelazione giunge a pochi giorni dalla decisione dei duchi di Sussex di non collaborare più con alcuni tabloid britannici - tra cui proprio il DailyMail - a causa delle presunte notizie false diffuse su Meghan e sul Principe Harry. Secondo la condifende della duchessa, Harry ha preso questa decisione per tutelare il suo nucleo familiare, il piccolo Archie Harrison e naturalmente la sua consorte.

Meghan ha detto - ha spiegato l’amica anonima - che nessuno della Royal Family dovrebbe essere sorpreso dell’annuncio. […] Se Kate fosse stata criticata, nessuno se la sarebbe cavata”. In altre parole, la fonte afferma che il Palazzo avrebbe favorito la cognata.

L’amica ha anche raccontato che Harry si sia recato più volte dalla Regina Elisabetta II e dal Principe Carlo, per chiedere aiuto pur di proteggere la moglie dal bullismo della stampa, ma sia la sovrana che il Principe di Galles non avrebbero fatto nulla per cambiare il protocollo.

Lo scorso gennaio, Meghan e Harry hanno quindi fatto un passo indietro come membri senior della Royal Family e l’accordo è stato ufficializzato a fine marzo. Secondo la confidente, la scelta sarebbe nata proprio da Meghan che, dopo i continui attacchi - anche e soprattutto nel corso della sua gravidanza - ha deciso di prendere le redini della sua vita e spostarsi con il marito e il figlio in Nord America, dove avrebbe provveduto da sola al suo sostentamento. Inoltre ha sottolineato quanto Harry sia stato perseguitato dai tabloid fin dall’infanzia: per questa ragione, Meghan ritiene che Buckingham Palace non solo avrebbe dovuto decidere di cambiare le proprie politiche verso i tabloid, ma anche intervenire su questo fronte già da decenni.

In un primo tempo, dopo la Megxit, i duchi hanno vissuto sull’isola di Vancouver, in Canada: una nazione a cui Meghan è molto affezionata, poiché luogo dove ha girato la serie “Suits”, show che l’ha resa celebre. Da alcune settimane i Sussex sono invece di base a Los Angeles, dove vive la mamma della duchessa Doria Ragland - anche se non c’è stato ancora un incontro a causa dell’auto-isolamento per il coronavirus. I duchi hanno rotto la quarantena solo per ragioni benefiche: durante la settimana di Pasqua hanno infatti consegnato pasti a domicilio ai bisognosi.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?