Michela Murgia: "Amadeus ha diretto il Sanremo più sessista di sempre"

La scrittrice stronca l'ultimo Festival per il ruolo svilente dato alle donne da Amadeus, spalleggiato, a suo dire, nel suo sessismo dall'amico Fiorello

Michela Murgia non le manda a dire ad Amadeus e a Fiorello, accusando entrambi di sessismo e di aver mostrato sul palco dell’Ariston un'immagine svilente della donna, vista come "accessorio di un uomo". Ospite de "L’Assedio", la scrittrice ieri sera, interrogata da Daria Bignardi su cosa ne pensasse dell'ultimo festival di Sanremo, si è subito accesa, dichiarando di essere rimasta molto delusa in particolare da Amadeus a cui non perdona le frasi dette sul conto di Francesca Sofia Novello, la fidanzata di Valentino Rossi che per lui è una donna che sa stare "un passo indietro al suo uomo".

A questa dichiarazione, subito tacciata di sessismo, sono presto seguite polemiche infuocate con Amadeus costretto a correre ai ripari cercando di spiegare meglio cosa intendesse dire, ossia che la Novello non ha mai sfruttato il fatto di essere legata a un uomo famoso per imporsi in qualche programma o show televisivo. Ma per la Murgia poco importa perché la ragazza era lì, come dichiarato dallo stesso Amadeus, solo in quanto "fidanzata di" e non per altri meriti particolari, come Georgina Rodriguez, fidanzata di Cristiano Ronaldo.

"Sanremo – ha dichiarato Michela Murgia - è da sempre una cornice sessista, ma quest’anno si è superato. La fidanzata di Valentino Rossi è stata invitata in qualità di accessorio di uno famoso. Il sessismo in questo Paese è una cosa serissima e compromette il diritto alla parità di una metà della cittadinanza". E ancora: "Basta con questa storia del povero Amadeus, lo trattiamo come un figlio con dei limiti, è brutto. Non voleva, non intendeva, non lo ha fatto per male". Per la Murgia Amadeus ha sbagliato, è adulto e capace di rispondere delle sue azioni e posizioni. Non serve difenderlo ad oltranza come ha fatto il suo amico Fiorello per tutto il festival di Sanremo.

"Nelle sue cose – ha aggiunto la Murgia – Amadeus è bravissimo, ma nel momento in cui fai una gaffe, perché arrampicarsi sugli specchi? Ti rispetto di più se dici di aver detto una ca**ata e chiedi di far finta che non abbia detto nulla… Invece no. La tua idea della donna è ancora quella che sia un accessorio di un uomo, e se non fosse chiaro, lo chiarisci pure!", ha detto la scrittrice riferendosi al tentativo, a suo giudizio maldestro, di Amadeus di di spiegare le sue parole sulla Novello.

"Quel palco è quello della trasmissione più vista in tutto il paese nell’arco dell’anno. È il luogo dove si mette in scena una rappresentazione sociale", ha detto la Murgia, spiegando perché stronca in modo netto e definitivo l’ultimo Festival di Sanremo. Ma la Murgia ce l’ha anche con Fiorello, reo di aver retto il gioco ad Amadeus nel tentativo di salvare il suo amico dalle polemiche scatenate dalle sue parole sulla fidanzata di Valentino Rossi.

"Che tu ne rida o lo minimizzi, parlando di manismo, bacismo e fiorismo, è tutto un modo per dire che il sessismo è una cosa da ridere, da burletta, che sono queste femministe che non si depilano a essere fissate con l’idea che le donne non abbiano diritti in questo Paese" ha aggiunto duramente la Murgia, chiedendosi cosa succederebbe mai a parti invertite. "Vorrei vedere se una donna presentasse Sanremo e proponesse come contorno due o tre uomini che sono lì solo perché fidanzati di una donna...", ha concluso provocatoriamente la scrittrice.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?

Commenti

rrobytopyy

Gio, 13/02/2020 - 15:50

e chi è l' accessorio, Ronaldo ?

Anticomunista75

Gio, 13/02/2020 - 15:52

insomma, questa ha un'opinione delle donne che sta sotto le scarpe. Ma è chiaro che i suoi deliri nascono dall'invidia che prova nei confronti di quelle donne che decidono di mettere in mostra il proprio corpo. Non potendo colpirle per non risultare incoerente al verbo della Sorellanza, scarica la colpa delle decisioni femminili su presunti ordini impartiti dal "maschio cattivo". Murgia, mangia un barattolo di Nutella che ti passa.

de barba rossano

Gio, 13/02/2020 - 16:35

sentivamo la mancanza della murgia.

ulio1974

Gio, 13/02/2020 - 16:36

certo che se invece che della Leotta ci fosse stata, che so, Rosy Bindi, l'audience sarebbe stata l'1% (forse meno) di quella che è stata.....

ulio1974

Gio, 13/02/2020 - 16:37

"Vorrei vedere se una donna presentasse Sanremo e proponesse come contorno due o tre uomini che sono lì solo perché fidanzati di una donna...": va benissimo, purchè la presentatrice sia gnocca.

ulio1974

Gio, 13/02/2020 - 16:40

ha ragione: anche io mi chiedo perchè i film western sono sempre e solo pieni di uomini....

ginobernard

Gio, 13/02/2020 - 17:51

a me quello che hanno fatto cadere le braccia sono gli show politici E' un festival della canzone ? ed allora cantate ... se ne siete capaci Figurati se ho voglia di sentire un pistolotto da un rapper

porcorosso

Gio, 13/02/2020 - 18:39

Non ho visto Sanremo; nonostante le "ca**ate" il risultato è come minimo Audience 1 Murgia 0. Quanto alle femministe che non si de... mi viene tanto in mente il Pilu di Cetto Laqualunque... il Pilu è importante. Un' ultima domanda: io non leggo riviste femminili, sono veramente piene di articoli riguardanti pettegolezzi su uomini fidanzati di donne famose?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 13/02/2020 - 18:56

Se non ci fosse stata Rula il Festival avrebbe preso anche gli ascolti di quelli di dx e sarebbe arrivato al 81% di share. Un dato che ho preso leggendo i commenti di quelli che avrebbero fatto altro quella sera.

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Gio, 13/02/2020 - 19:00

Credo che tutte queste finezze all'insegna del " politically correct" siano una vera rottura di scatole ; La Murgia ,credo ,cerca solo notorietà e contratti . La ricerca di contratti è legittima ,i modi discutibili ,meglio sarebbe se potesse proporre,per ottenere contratti, qualche cosa di valido agli spettatori.

caren

Gio, 13/02/2020 - 19:10

Le solite bieche ossessioni oscurantiste della moderna sinistra, ed è assai discutibile fare i bacchettoni ad ogni piè sospinto. Il sesso è una componente fondamentale nella vita, Sig.ra Murgia, ed il mondo gira anche grazie ad esso.

edo2969

Gio, 13/02/2020 - 21:24

ha toatalmente ragionela mugria, amadeus è un schifofo . Odia le donne perchè si vede che ce la corto

Ritratto di pulicit

pulicit

Gio, 13/02/2020 - 21:58

Che strazio.Si crede onnipotente.Regards

ginobernard

Ven, 14/02/2020 - 09:35

"Se non ci fosse stata Rula il Festival avrebbe preso anche gli ascolti di quelli di dx" beh se prometteva "la scossa" vedi come si sintonizzavano anche quelli di dx ... ah "la scossa" ... che bei ricordi. Con il regista malizioso che riprendeva dal basso verso l'alto ... una pagina memorabile della TV italiana. Non credo sarebbe piaciuta alla Murgia.

Ritratto di michageo

michageo

Ven, 14/02/2020 - 12:39

...è brutta l'invidia.....!!!

sparviero51

Ven, 14/02/2020 - 18:32

LA FORZATA ASTINENZA FA BRUTTI SCHERZI !!!

Ritratto di sepen

sepen

Ven, 14/02/2020 - 21:18

Brutta cosa eh l'invidia???

Ritratto di Azo

Azo

Sab, 15/02/2020 - 08:07

Altro che gli Italiani devono fare più figli!!! """CON TUTTO QUELLO MARCIUME CHE HA PORTATO AL FESTIVAL DELLA CANZONE, "Amedeus", HA DATO UN COLPO MORTALE ALLA FAMIGLIA"""!!!

Cheyenne

Sab, 15/02/2020 - 10:51

MA QUALE SESSISTA UN SANREMO DI INAUDITA VOLGARITA' E DI BRUTTE CANZONI, VINTO DAL SOLITO COMUNISTA RACCOMANDATO

dakia

Sab, 15/02/2020 - 12:35

Ma questa ironica signorina che sta prendendo spunto dal festival sanremese per scrivere qualcosa su IL GIORNALE, invece di questo perché non si occupa del mare di Sardegna oramai in mano ai francesi, che sotto sotto se lo sono accalappiato dato il ritorno del Gentilissimo in politica? Che profonda cultura!

Sadalmelik758

Sab, 15/02/2020 - 15:09

Tra sarde e sardine la qualità latita.