Morta Stella Tennant, icona degli anni '90. Ma è mistero sulle cause

Cinque giorni dopo aver compiuto 50 anni è morta in circostanze ancora da chiarire la modella icona degli anni '90 Stella Tennant

Il mondo della moda è in lutto. È morta, in circostanze ancora da chiarire, la modella scozzese Stella Tennant, una vera icona degli anni ’90, definita da molti come la “regina delle passerelle”. Nata a Chatsworth in Scozia era figlia della duchessa Deborah Mitford, vedova di Devonshire, l’ultima delle sorelle Mitford e nipote di Andrew Cavendish, undicesimo duca di Devonshire.

Cinque giorni dopo aver compiuto 50 anni, la modella se ne è andata in circostanze misteriose, nonostante la rassicurazione di un portavoce della polizia che ha escluso “cause esterne”. Il primo a darne notizia è stato Il Guardian che non ha però saputo spiegare la causa della morte. La famiglia della donna ha diramato il comunicato per annunciare la sua scomparsa: “È con grande tristezza che annunciamo la sua morte improvvisa. Era una donna meravigliosa e un’ispirazione per tutti noi” si legge.

Scoperta all’età di 23 anni da una giornalista di Vogue UK che la presentò al grande fotografo Steven Meisel, Stella Tennant si era subito fatta notare per il suo strano taglio di capelli, il piercing al naso e per la sua bellezza androgina che in poco tempo l’avevano fatta diventare la musa di tanti stilisti che la definivano la “punk aristocratica”. Nel 1996 scandalizzò il mondo sfilando magrissima con un microbikini per Chanel e venne scelta dall’allora direttore creativo Karl Lagerfeld in esclusiva per la maison per la sua somiglianza con Coco Chanel. Sfilò inoltre per Versace, Valentino, Calvin Klein, Alexander McQueen e Burberry.

Nel 2012 è tornata a calcare le passerelle davanti a milioni di spettatori per la chiusura delle olimpiadi di Londra come testimonial del British Style.

Sposata con il fotografo parigino David Lesnet, era madre di quattro figli Iris, 15, Jasmine, 17, Cecily, 20, e Marcel, 22 e si era ritirata dalle passerelle nel 1998 quando aspettava il primo. Di tanto in tanto veniva richiamata nelle sfilate come simbolo iconico. L’ultima passerella proprio nel 2020 per la collezione Haute Couture 2020 di Valentino. La modella viveva con la famiglia vicino a Duns, nel piccolo villaggio di Edrom nel Berwickshire, negli Scottish Borders.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.