Insulti choc: "Italiani fannulloni" E Aurora zittisce le offese così...

La figlia di Michelle Hunziker ha scritto una canzone rap per rispondere a tono a un ragazzo inglese che sui social ha definito gli italiani "fannulloni" e "furbi"

Insulti choc: "Italiani fannulloni" E Aurora zittisce le offese così...

Tutta sua padre. Aurora Ramazzotti non avrà scelto la carriera da cantante - come papà Eros - ma quando c'è da tirar fuori la voce (e gli attributi) lei non si tira indietro. Nelle scorse ore la figlia di Michelle Hunziker e Eros Ramazzotti è finita al centro dell'attenzione per averle cantante (letteralmente in rima) a un ragazzotto inglese, che su Tik Tok ha definito gli italiani "persone che si sentono superiori solo perché qualcuno di loro ha inventato Gucci e Lamborghini".

Il dissing - che nel mondo rap indica un brano che prende in giro e insulta qualcuno - è nato sulla popolare piattaforma Tik Tok, dove un giovane britannico ha messo nel mirino del suo brano il popolo italiano. Al centro della sua canzone i soliti luoghi comuni sugli italiani definiti "furbi", "pigroni" e "fannulloni". La provocazione è stata segnalata ad Aurora Ramazzotti dai suoi follower Instagram, che le hanno chiesto di scendere in campo e difendere gli italiani a colpi di freestyle.

Lei, che non è nuova a rispondere cantando alle provocazioni del web, ha accettato la sfida e ha risposto letteralmente per le rime al giovanotto. Come? In inglese e con tanto di sottotitoli in italiano: "Qualcuno doveva farlo, non possiamo accettarlo. Non possiamo essere amati da tutti ma meritiamo rispetto. Non so chi sia quel tizio ma una cosa la so, non sai i fatti, preparati allo show". Aurora, nell'inedita versione rapper, ha rispedito al mittente le accuse del "tizio", come lo ha definito lei stessa nella canzone, invitandolo nel nostro paese per godere delle tante cose che hanno reso grande l'Italia: "Lamborghini e Gucci sono pazzeschi, certo, ma gli italiani non sono conosciuti per questo, dovresti farti un giro. Prenditi un biglietto, ammira la nostra architettura: non farmi spiegare, ti servirebbe un seminario. Musica, arte, religione, cibo, moda. Non ti basta questo? Provo compassione. Non sono d’accordo, gli italiani non si sentono parte di un'elite ma avremo imparato qualcosa in questi 3mila anni. Onestamente sento che l'umanità sia andata a puttane. Criticare qualcosa di speciale di cui dovresti andare fiero. Quindi per dimostrarti che siamo il miglior paese in cui essere. Ti invito, vieni pure, ti perdoniamo per il tuo peccato".

Il video della canzone di Aurora Ramazzotti è stato pubblicato sul suo profilo Tik Tok - seguito da quasi sei milioni di utenti - e ha ottenuto in poco tempo oltre due milioni di visualizzazioni.

@therealauroragram

Voi avete chiesto, io vi ho dato. Ciao

♬ suono originale - Aurora Ramazzotti