Retroscena sullo scherzo a Oppini "Alba stava male, ci siamo fermati"

Dopo la messa in onda dello scherzo all'ex gieffino, Le Iene svelano cosa è successo durante le registrazioni e perché lo scherzo è durato meno del previsto

Retroscena sullo scherzo a Oppini "Alba stava male, ci siamo fermati"

Sarebbe dovuto durare di più lo scherzo de Le Iene a Francesco Oppini. Qualcosa però non è andato come previsto e le registrazioni sono state interrotte. A svelare il retroscena legato al servizio realizzato da Le Iene è l'attore principale dello scherzo realizzato ai danni dell'ex gieffino.

Dopo la messa in onda Sonny Di Meo, ex tronista di Uomini e Donne e finto fidanzato di Alba Parietti nella gag architettata da Stefano Corti e Alessandro Onnis, ha raccontato com'è andata dietro le quinte. A Francesco Oppini è stato fatto credere che Alba si fosse innamorata di un ragazzo di ben 30 anni più giovane di lei. Ma non è certo la differenza di età ad aver fatto infuriare l'ex gieffino, quanto la maleducazione del ragazzo e la sua strafottenza, tanto da spingere Oppini a dubitare della madre: "Da che parte esce questo? Mamma, ti sei rincoglionita?".

La cena pagata al ragazzo da Alba, la festa a bordo piscina con la proposta "indicente" hanno reso ancora più incandescente la situazione. Ma lo scherzo, come ha spiegato Sonny, il finto fidanzato giovane della Parietti, sarebbe dovuto durare molto più e riservare sorprese ancora più dure al povero Francesco. In realtà la showgirl non ha voluto infierire troppo sul figlio, chiedendo di tagliare una parte dello scherzo. "Lo scherzo è durato tre giorni - ha spiegato Sonny - volevamo farlo durare molto di più, ma Alba Parietti stava troppo male a vedere suo figlio in quelle condizioni".

Lo scherzo de Le Iene ha messo a dura prova i nervi di Francesco Oppini che in più occasioni ha perso le staffe. "Non avete idea del genere di provocazioni a cui lo abbiamo sottoposto - ha raccontato ancora l'attore finto fidanzato - le staffe le ha perse certo, ma senza diventare aggressivo perché Francesco non lo è di natura".

Così Le Iene hanno deciso di chiudere lo scherzo con un colpo di scena finale che ha messo a dura prova Francesco Oppini: il finto ricatto. Il toy boy di Alba Parietti ha fatto credere all'ex gieffino di essere disposto a farsi da parte in cambio di 20 mila euro, oppure avrebbe prosciugato il conto della Parietti. Francesco lo caccia, ma prima che possa avvisare sua mamma entriamo in scena noi per raccontargli la verità. "Quando ha scoperto che era tutto uno scherzo mi ha detto: 'Vaff***lo, sei pure juventino'. E ci sono rimasto pure bene! Perché anch'io lo sono".