Arriva il party esclusivo di Meghan nella villa da 14milioni

I primi 40 anni di Meghan Markle sono alle porte e la duchessa di Sussex li festeggerà con un party. Ma dietro c'è tutta una strategia

Arriva il party esclusivo di Meghan nella villa da 14milioni di dollari

Il prossimo 4 agosto Meghan Markle compirà 40 anni. Un bel traguardo che i Sussex dovrebbero festeggiare con un party low profile organizzato dal party planner di Oprah Winfrey. Il condizionale è d’obbligo, perché su questa festa aleggia un alone di mistero.

Una festa per pochi intimi

Secondo i rumors Meghan Markle spegnerà 40 candeline circondata dal marito, dai figli, dalla madre Doria Ragland e da 65 persone accuratamente selezionate per partecipare a un party esclusivo ma non sfarzoso nella villa di Montecito da 14 milioni di dollari. A occuparsi dei preparativi sarebbe stato Colin Cowie, il party planner di Oprah Winfrey, che ha già lavorato per star del calibro di Tom Cruise e Jennifer Aniston. Naturalmente non sarà presente nessun membro della royal family e tantomeno della famiglia della duchessa.

La pandemia, i rapporti scricchiolanti tra i Windsor e i duchi, le relazioni interrotte tra Meghan Markle, suo padre e suoi fratellastri non assicurerebbero il clima festoso e spensierato che si addice a un party di compleanno. Il Mirror rivela che il principe Harry avrebbe ordinato una torta alla pasticceria Posies & Sugar, mentre il menu sarà a base di prodotti locali. Secondo il Daily Mail la festa sarà sobria, discreta e poco dispendiosa. Nulla a che vedere, insomma, con il baby shower da 500mila dollari organizzato a New York da Meghan Markle per la nascita di Archie.

Party o non party?

Dicevamo che il condizionale è d’obbligo per quel che riguarda il party di compleanno di Meghan Markle. Page Six, infatti, ha smentito la notizia della festa. Sembra che i duchi di Sussex non vogliano altro che festeggiare questa ricorrenza così importante in famiglia, da soli con i figli. Forse Harry ha organizzato una piccola vacanza, ma niente di più. Se andiamo indietro nel tempo, ai compleanni passati di Meghan, in effetti non ci sono mai stati grandi party.

Quando la duchessa compì 36 anni, Harry la portò in Botswana per partecipare alle iniziative della charity “Elephants Without Borders”. Per il 37esimo compleanno di Meghan (tra l’altro il primo come membro della royal family), i Sussex parteciparono al matrimonio dell’amico del principe Harry, Charlie van Straubenzee. L’anno successivo, invece, trascorsero il 4 agosto a Frogmore Cottage con pochi famigliari. Anche per i suoi 39 anni Meghan optò per una festa intima. In quest’ultimo caso, però, fu una scelta doverosa, conseguenza della pandemia.

Il mistero sul presunto party per i 40 anni della moglie di Harry, dunque, rimane. Una curiosità: anche Barack Obama compie gli anni, 60 per la precisione, il 4 agosto e ha organizzato una festa (senza misteri) a Martha’s Vineyard. Harry e Meghan, però, non saranno tra gli invitati. Parola di Page Six.

Compleanno alla Casa Bianca?

Il riferimento a Obama non era casuale. Gli esperti hanno notato che tutte le scelte di vita di Harry e Meghan Markle dal loro arrivo a Los Angeles rispecchierebbero una precisa strategia d’immagine che avrebbe un solo obiettivo: la Casa Bianca. La notizia non è nuova. La duchessa di Sussex punterebbe alla presidenza degli Sati Uniti e ogni suo contatto, amicizia, perfino la decisione, apparentemente innocua, di fare o meno una festa di compleanno e selezionare gli invitati rientrerebbe in una specie di piano di conquista. Sembra che Harry e Meghan sperino di piantare radici ben solide in California non solo per motivi economici, ma anche per una questione di popolarità, per una reputazione da consolidare in vista di future elezioni presidenziali.

E chi sarebbero i loro più preziosi alleati in questa scalata se non gli Obama? Da tempo circola la voce secondo cui la ex coppia presidenziale e le ex altezze reali condividerebbero ben più dello stesso editore e di una carriera piuttosto simile nell’universo dei podcast, dei documentari e di Netflix. Pare, infatti, che Barack e Michelle siano confidenti di Harry e Meghan, tanto da conoscere i risvolti della Megxit nei minimi dettagli. Gli Obama sarebbero, poi, dei consiglieri fidati per i Sussex e li starebbero guidando verso il loro traguardo più importante, ovvero la Stanza Ovale. Chissà se Meghan Markle festeggerà mai un compleanno alla Casa Bianca. Se queste si dimostreranno semplici illazioni, potrà dircelo solo il tempo.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti