Erika Piamonte: "Ho conosciuto il mio fidanzato al party di Taylor Mega"

Erica Piamonte dimentica Taylor Mega con il suo nuovo amore e si racconta senza filtri. Famiglia, lavoro, orientamento sessuale, critiche gratuite da parte degli hater e molto altro

Erica Piamonte è stata una delle più chiacchierate concorrenti dell’ultima edizione del Grande Fratello, sia per la sua personalità che per la sua bellezza. Con un fisico statuario e pieno di curve, la ragazza fiorentina si è resa protagonista di molti flirt sia all’interno della Casa, con Gaetano Arena, che fuori con l’influencer, Taylor Mega. Sebbene entrambe le storie non siano mai decollate, finalmente, oggi Erica ha trovato di nuovo l’amore al fianco del fotografo e imprenditore Alessandro Di Cicco.

Ed è così che, in un momento di tranquillità negli uffici DDF Management, Erica Piamonte si è confidata ripercorrendo il tempo trascorso all’interno della Casa, gli affetti familiari, i commenti degli hater e i nuovi progetti a cui si sta dedicando e che presto ci farà vedere. L’amore, però, regna su tutto e colora le sue giornate di tanti piccoli momenti importanti. La bisessualità? Per Alessandro non è mai stata un problema.

Come è cambiata la tua vita dopo il Grande Fratello?

"Devo dire che sono la stessa di sempre ma ammetto di avere finalmente realizzato un sogno, quello di mostrare la vera me, ben oltre l’apparenza. La soddisfazione più grande è stata quella di avere, con grande sorpresa, il supporto di tantissime persone che con il loro affetto mi danno ogni giorno una carica e una forza incredibili. In quella casa mi sono liberata di tutto ciò che mi faceva soffrire profondamente, tante paure e insicurezze, ho ritrovato l’amore per me stessa e ho deciso di circondarmi solo di persone e cose positive!".

Come vivi gli affetti familiari?

"Il rapporto con i miei genitori è sempre stato molto conflittuale. Come ho detto più volte, infatti, non sentivo apprezzata e loro non mi capivano perché sono sempre stata molto ribelle e testona, la classica pecora nera della famiglia. Fondamentalmente, quindi, non mi conoscevano affatto. Era come se per loro fossi una sconosciuta. Adesso che hanno scoperto come sono fatta davvero c’è più dialogo e ho trovato una serenità in famiglia che sognavo da tanto! Finalmente hanno capito che su di me si erano sempre fatti un’idea sbagliata".

Chi è Alessandro e come è nata la vostra storia d’amore?

"Alessandro è un imprenditore e fotografo professionista italo-inglese. È nato a Londra e, subito dopo l’infanzia, è venuto a vivere in provincia di Latina. La notizia choc è che ci siamo conosciuti al Mega Party di Taylor. Mi ha chiesto di fare un servizio fotografico, ma devo dire che in verità il nostro primo approccio non è stato dei migliori, mi è rimasto un po’ sul c**o all’inizio! Poi, sbirciando sul suo profilo, mi sono innamorata dei suoi scatti e allora ho deciso di fare lo stesso lo shooting. Abbiamo passato due giorni insieme a scattare e io ero sempre più affascinata dal suo modo di fare e di parlare, oltre che per il fatto che è una persona che si è creata da solo e dal nulla. Lui si sente realizzato nel suo lavoro ed è un vortice di idee, molto intelligente e intraprendente. Mi ha trattata da subito come un vero uomo dovrebbe trattare una donna. Come è nata la nostra storia? All’inizio non aveva capito che mi piacesse e quindi non si faceva avanti, ma poi gli ho dato dei segnali e da lì è partito tutto creandosi con naturalezza questo nostro legame incredibile. Alessandro mi ha ridato la gioia di vivere. Da quando sono con lui sento di non dover avere paura di niente, mi protegge dal mondo, mi fa sentire viva solo guardandoci negli occhi. È banale dirlo ma quando sono con lui non ho bisogno di nient’altro ed è la sensazione più bella e pura che abbia mai provato".

Siete pronti per convivere e mettere su famiglia?

"Questa distanza durante la settimana ci uccide, quindi sì, ovviamente non vediamo l’ora di andare a vivere insieme! Infatti, non litighiamo se non per il fatto di essere lontani e capita che a volte nascono delle incomprensioni stupide dal fatto che non sappiamo accettare o gestire la lontananza. Ancora non voglio però svelare quando e dove, sono un po’ scaramantica! Parliamo anche di figli ma è un po’ presto per realizzare questo nostro, non tanto perché ci conosciamo da poco, visto che per noi è come se ci conoscessimo da una vita, ma perché vogliamo prima realizzare altri progetti".

In che rapporti sei adesso con Taylor Mega?

"Come ha dichiarato anche lei pubblicamente, Taylor è felice per me e il nostro volerci bene non è cambiato, anzi sappiamo benissimo entrambe che ci siamo una per l’altra, tanto che ci sentiamo spesso!".

E tra voi c'era più di un'amicizia?

"Abbiamo vissuto dei momenti indimenticabili che ci rimarranno sempre nel cuore. Tutte e due abbiamo dei momenti di nostalgia di tutti gli attimi passati insieme anche se adesso c’è veramente solo una pura e vera amicizia, nonostante tutto quello che era successo nell’ultimo periodo! Spero di riuscire a vederla presto".

Come vivono la tua bisessualità i tuoi partner?

"Il mio ex non solo non la accettava ma addirittura utilizzava delle parole per niente carine per definirmi, cosa che davvero non auguro a nessuno. Alessandro, invece, è molto maturo e mai mi ha fatto appunti su questa cosa. Mi accetta così come sono e sa benissimo che non è un orientamento sessuale a definire o essere motivo di giudizio di una persona. Lui sa che io voglio stare con lui e con nessun altro ed è questo quello che conta".

Cosa cerchi in un partner?

"Non nego di essere molto pretenziosa, ho sempre detto infatti di essere una donna indipendente e di conseguenza ho bisogno di una persona accanto che mi faccia stare meglio di come starei già da sola. Alessandro è tutto quello che sognavo, un gran signore, educato, rispettoso, sempre pronto al dialogo ma allo stesso tempo molto diretto, maturo e sicuro di sé. Lo ammiro perché è molto ambizioso e se vuole una cosa prima o poi la ottiene. Un uomo, infine, non deve mai far mancare attenzioni a una donna, deve sempre farla sentire la sua principessa e lui ci riesce senza sforzarsi, ogni giorno".

Cosa rispondi alle critiche degli hater?

"Penso che peggio del moralismo ci sia solo il finto moralismo provocato da ignoranza e invidia. Essere provocante senza essere volgare è sicuramente una delle mie più evidenti caratteristiche, ma nonostante questo tanta gente che non vede l’ora che io posti un mio scatto per poter offendere o criticare in modi molto spesso allucinanti e preoccupanti. È una vita che combatto contro la mia apparenza forte. I miei tatuaggi, i miei piercing e la mia faccia da str***a di certo vanno in contrasto con la mia vera essenza. Ed è sempre pronto dietro l’angolo il giudizio delle persone che non mi conoscono e che sparano cattiverie a zero. Ma alla fine non dimentichiamoci che ho fatto la ballerina nei locali per 11 anni (oltre a fare la commessa), quindi sono anni che colleziono offese gratuite di ogni tipo sulla mia persona basate foto o apparenza. Io penso che non cambierò mai, sono molto vanitosa ed egocentrica e non c’è niente di male nel piacersi e nell’essere consapevoli di piacere, ovviamente nel rispetto di se stessi e degli altri. Come dico sempre le cose belle vanno fatte vedere".

A cosa stai lavorando ora?

"Adesso mi sto impegnando molto per realizzare il mio sogno di diventare attrice, studio tutti i giorni in una scuola di Firenze e sono sempre più convinta che questa sia la mia strada! Sento che dentro di me ci sono tante emozioni che devono esplodere e il set è perfetto per poterle fare arrivare agli altri. In realtà penso spesso che sarebbe bello anche poter diventare presentatrice o doppiatrice! Se nel frattempo però mi proponessero di fare un altro reality lo farei con molto piacere!".

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.