Ora il virus entra anche a corte: contagiato il principe Carlo

Il principe è positivo al test del Covid-19. Le sue condizioni non sono gravi, "ha sintomi leggeri". Paura per la regina

Ora il virus entra anche a corte: contagiato il principe Carlo

Il virus continua a dilagare e pare che nessuno sia al sicuro. Come riporta Sky News, il Principe Carlo è risultato positivo al Covid-19. Da giorni è in autoisolamento in Scozia con Camilla. Come riportano le prime notizie trapelate in rete, confermate però dagli uffici di Palazzo, il principe si sarebbe sottoposto al tampone dopo che avrebbe accusato qualche sintomo influenzale, riconducibile al coronavirus. Tutto questo getta un’ombra oscura su tutta la famiglia reale inglese.

Si legge, però, che le condizioni di salute del Principe Carlo, per ora, non sarebbero preoccupanti. Anzi, "ha mostrato lievi sintomi della malattia, ma per il resto è in buona salute", ha spiegato un portavoce della Casa Reale. Al tampone si è sottoposta anche la Duchessa di Cornovaglia, la quale è risultata negativa al test.

Il Principe Carlo (72 anni) per ovviare al dilagare della pandemia aveva già cancellato tutti i suoi impegni ufficiali e aveva continuato a lavorare da casa. Come è stato già comunicato, aveva lasciato Londra per rifugiarsi in Scozia con Camilla. Ma purtroppo il virus lo ha colpito.

Per il momento, tutto dovrebbe essere sotto controllo. Il contagio dovrebbe essere contenuto. Il 19 marzo scorso, la Regina si è trasferita al castello di Windsor insieme al marito, il principe Filippo. E anche William e Kate sono lontani da possibili complicazioni. Alcuni dipendenti di Buckingham Palace, infatti, avrebbero contratto il virus nei giorni scorsi. In via precauzionale, quindi, avevano deciso di mettersi al sicuro.

Secondo fonti di palazzo citate dall’agenzia Reuters, il figlio della regina Elisabetta ed erede al trono avrebbe visto l'ultima volta Elisabetta II il 12 marzo scorso. Ma il timore per un possibile contgio anche alla regina resta attuale.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento