"La rapinata sono io...". L'annuncio della Buonamici al Tg5

La conduttrice è finita tra le notizie dell'ultima edizione del Tg5 annunciando l'arresto della banda dei Rolex, che aveva rapinato anche lei e il marito il 24 aprile scorso

"La rapinata sono io...". L'annuncio della Buonamici al Tg5

Da conduttrice del Tg5 a protagonista della notizia. Cesara Buonamici è finita al centro dell'ultimo telegiornale annunciando l'arresto dei rapinatori che, ad aprile, avevano derubato lei e il marito a un semaforo. Dopo lo choc per la rapina subita per la giornalista è arrivata la soddisfazione di poter annunciare in diretta l'arresto della banda specializzata nel furto di preziosi, tra le cui vittime era finita lei stessa.

Durante il Tg5 delle 20 del 15 giugno Cesara Buonamici ha annunciato una notizia di cronaca come tante. Quella di un'operazione della polizia fiorentina che ha portato all'arresto della "banda dei Rolex". Una banda composta da quattro persone di origini napoletane di età compresa tra i 25 e i 50 anni, che si spostava fino a Firenze per mettere a segno i colpi per poi rientrare a Napoli. Un arresto che ha colpito da vicino la giornalista, visto che proprio quella banda l'aveva rapinata il 24 aprile scorso all'Impruneta, comune a sud di Firenze.

Cesara Buonamici, nell'annunciare la messa in onda del servizio, ha così raccontato l'insolita circostanza: "La polizia di Firenze ha sgominato una banda specializzata in rapine di orologi e preziosi. Adesso li vedrete in azione. La particolarità di questo caso è chi vi racconta la notizia, cioè io, ha vissuto questa esperienza in diretta perché la rapinata ero io". La popolare conduttrice del Tg5 è finita a sua volta protagonista del telegiornale per una vicenda, avvenuta due mesi fa, che l'aveva profondamente scossa.

Sabato 24 aprile, Cesara Buonamici e il marito Joshua Kalman si trovavano nella frazione fiorentina dell'Impruneta. Pochi istanti di attesa che si sono trasformati in una trappola da incubo. Approfittando della distrazione della coppia, due malviventi con il volto semi coperto si sono avvicinati e hanno spalancato le portiere dell'auto. Dopo aver minacciato la Buonamici e il marito, i malviventi si sono fatti consegnare con la forza i preziosi orologi Rolex che indossavano, scappando poi a bordo di uno scooter.

L'annuncio dell'arresto durante il Tg5 ha fatto tirare un sospiro di sollievo alla conduttrice. Tre rapinatori sarebbero già stati arrestati (due in carcere e uno ai domiciliari), mentre il quarto elemento della banda sarebbe ancora irrintracciabile. È stato invece identificato l'uomo che avrebbe guidato il Suv da Napoli a Firenze per trasportare lo scooter, con cui è stata effettuata la rapina ai danni della Buonamici.

Commenti