La Ferilli scende in campo per l'operaio licenziato per la fiction

Dopo Ricky Tognazzi e l'attore Michele Riondino, anche Sabrina Ferilli ha voluto mostrare solidarietà concreta, all'operaio licenziato da Arcelor Mittal per aver pubblicizzato la sua fiction "Svegliati amore mio"

La Ferilli scende in campo per l'operaio licenziato per la fiction

Ha creato un grande clamore il licenziamento di Riccardo Cristello il dipendente di Arcelor Mittal, reo di aver condiviso un post in cui invitava tutti a guardare la fiction “Svegliati amore mio” con la quale Simona Izzo e Ricky Tognazzi hanno voluto trattare l’argomento delle conseguenze dell’inquinamento industriale sulla salute. Sabrina Ferilli, protagonista di questa serie, è scesa in campo per portare solidarietà all’operaio a cui si è offerta di pagare le spese legali e lo stipendio.

Non è stata però l’unica. Prima di lei i sindacati e molti altri personaggi del mondo dello spettacolo, come il regista della fiction Ricky Tognazzi e l'attore tarantino Michele Riondino, si erano spesi per aiutare concretamente l’operaio. Questo perché la miniserie trasmessa da Canale 5 con grandi indici di ascolto, racconta una storia che si svolge intorno ad un’acciaieria, la Ghisa, le cui polveri sottili provocano la leucemia alla figlia della protagonista, e secondo la multinazionale, il post pubblicato conteneva frasi lesive all’immagine e alla reputazione dell’azienda. Da qui la decisione del licenziamento.

Un provvedimento fortemente criticato da tutti che probabilmente alla luce dello sdegno e del clamore si spera verrà rivisto, ma intanto Sabrina Ferilli oltre a telefonare all’operaio, si è offerta di dare un sostegno concreto e tangibile. Aiuto molto apprezzato da Riccardo Cristelli, che ha però comunicato che in questo momento le sue spese sono sostenute dalla Usb (l’unione sindacale di base ndr), che ha anche indetto uno sciopero ad oltranza definendo il licenziamento: “Un gravissimo attacco alla democrazia e in particolare alla libertà di espressione e opinione”. Tramite un rappresentante lo stesso sindacato, ha voluto inoltre ringraziare l’attrice per il suo gesto: “A Sabrina Ferilli va il ringraziamento mio e di tutto il sindacato che rappresento, per la sensibilità e la solidarietà dimostrate in queste ultime ore”.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento