Sanremo, Junior Cally modifica la canzone di Vasco e la dedica alle Sardine?

Junior Cally ha deciso di omaggiare Sanremo con un brano di Vasco Rossi, che però pare sia stato modificato per rendere omaggio alle Sardine: la conferma in conferenza stampa

Sanremo, Junior Cally modifica la canzone di Vasco e la dedica alle Sardine?

La seconda serata del festival di Sanremo ha visto in gara il secondo gruppo dei big e, tra loro, c'era anche Junior Cally. Il rapper è stato a lungo al centro della polemica per la violenza dei suoi testi, le sue canzoni hanno innescato polveroni su giornali e negli ambienti politici e probabilmente il suo passato non è stato perdonato dal pubblico, visto che al termine delle due tranche delle esibizioni si è classificato all'ultimo posto. Questa sera sarà il momento dei duetti in gara, esibizioni con le quali i cantanti omaggeranno i grandi successi del passato di Sanremo ma si prevedono nuove polemiche per Junior Cally.

Come anticipato dal sempre attento sito di informazione televisiva Tvblog, pare che Junior Cally abbia intenzione di modificare parte del testo di Vado al massimo, canzone con la quale Vasco Rossi ha partecipato a Sanremo da outsider. Lo stesso Junior Cally ha confermato in conferenza stampa questa mattina che il testo di Vado al massimo è stato modificato con l'aggiunta di alcune rime scritte da lui stesso per rendere il testo un po' più suo. Tvblog è in grado di anticipare che le parti di testo aggiunte alla versione originale sarebbero inneggianti al movimento delle Sardine. I giornalisti del sito avrebbero appreso questo dettaglio dalle prove che il cantante ha svolto poche ore fa sul palco del teatro Ariston, svelando il contenuto del suo adattamento. Con Junior Cally sul palco di saranno i Viito, due giovani cantanti emergenti che con lui hanno condiviso gli esordi nella musica.

Sanremo utilizzato come tribuna politica? Quella di Tvblog per il momento non è che una indiscrezione, che ha però trovato una quasi conferma nelle parole di Junior Cally nella conferenza stampa successiva alla seconda serata. Se così fosse, il cantante romano non sarebbe certo il primo a portare la politica sul palco dell'Ariston ma il dibattito sull'opportunità della propaganda dal palco di un evento musicale nazional popolare è sempre aperto. D'altronde, l'endorsement di Junior Cally alle Sardine è arrivato pochi giorni fa e la sua canzone in gara a Sanremo prende di mira i principali leader politici con rime dissacranti.

Se la sua partecipazione a Sanremo aveva l'obiettivo di generare polemiche, Junior Cally ha centrato in pieno il suo scopo. Ancora non si è placata quella sulle parole sessiste e violente dei suoi testi, ripresa meno di 24 ore fa da Gessica Notaro in conferenza stampa. L'ex Miss sfregiata con l'acido non ha gradito la presenza di Junior Cally a Sanremo e ha utilizzato parole di fuoco contro di lui, ricevendo il plauso della sala stampa e di quanti nelle ultime settimane hanno sottoscritto la polemica contro la partecipazione del rapper romano.

Commenti