Scampia dice no alla serie tv di Sky su Gomorra

Il presidente della Municipalità di Scampia ha reso noto di aver negato "qualsiasi autorizzazione allo sfruttamento di immagini e luoghi in danno del territorio" in merito alle riprese della fiction Gomorra

Scampia dice no alla serie tv di Sky su Gomorra

"Romanzo criminale" ha fatto scuola. Dopo il film è arrivata la serie tv che, a conti fatti, ha riscosso un successo altrettanto grande, se non maggiore, tanto da uscire in due diverse stagioni. Sia il film che la serie per il piccolo schermo erano ispirate all'omonimo romanzo del giudice Giancarlo De Cataldo.

Nel 2006 Roberto Saviano ha sbancato con il suo romanzo di esordio, Gomorra, che ha venduto 2,25 milioni di copie in Italia, 10 nel mondo (è uscito in 52 paesi). Due anni dopo, nel 2008, il regista Matteo Garrone ne ha tratto un bel film. Dopo aver acquistato i diritti del libro di Saviano Sky ha pensato di provare a bissare l'operazione "Romanzo criminale", girando una miniserie tv anche per Gomorra, da mandare in onda nel 2013.

Ma c'è un problema da superare: il presidente della Municipalità di Scampia (Napoli), Angelo Pisani, ha fatto sapere di aver negato "qualsiasi autorizzazione allo sfruttamento di immagini e luoghi in danno del territorio". La richiesta era stata avanzata "da una società per conto di Sky". Si troverà un accordo per girare la serie tv? In caso negativo le scene potrebbero essere girate in qualche altra città o studio tv...

Commenti