L'ira di Briga: "Roba da terzo mondo. Invece è Roma"

Sui social network il cantante ha denunciato di essere stato seguito da un cinghiale in pieno centro, mentre stava portando il cane a passeggio: "In 33 anni che vivo a Roma mai successo. Che vergogna. Che schifo"

L'ira di Briga: "Roba da terzo mondo. Invece è Roma"

I cinghiali a Roma continuano a far notizia. Difficile abituarsi alle scorribande di branchi di animali selvatici, che spaventano i cittadini sia di giorno sia di notte. L'ultimo ad avere avuto un incontro ravvicinato con un cinghiale è stato il cantante Briga, che sui social ha sfogato tutta la sua rabbia per l'episodio vissuto: "Sono andato a fare la passeggiata con Baires, mi è passato un cinghiale a un metro. Che vergogna. Che schifo".

Il rapper, ex protagonista di Amici, ha raccontato la sua disavventura nelle storie di Instagram, spiegando ai suoi follower di essere sceso sotto casa per portare il cane a fare una passeggiata. Durante il consueto giro, però, Briga si è imbattuto in un esemplare selvatico, che girava nel quartiere a caccia di cibo: "Se non c'era una macchina di pischelli che inchiodava per avvertirmi non so nemmeno cosa sarebbe successo. Mi sono girato e c'era un cinghiale enorme che veniva nella mia direzione. Al centro di Roma. Una scena da terzo mondo".

Briga è solo uno dei tanti cittadini romani che hanno avuto la sfortuna di imbattersi nei cinghiali, che ormai popolano indisturbati il centro città. Poche settimane fa l'attore Massimo Lopez aveva affidato al web un amaro sfogo, parlando del degrado di Roma e del vero e proprio attacco subìto da alcuni cinghiali solo perché teneva tra le mani un sacco di spazzatura. Il cantante, fidanzato con l'attrice Arianna Montefiori, ha puntato l'attenzione sui rischi e sui timori che la situazione sta portando nella Capitale: "Qualcuno di voi dirà ' ma i cinghiali mica attaccano l'uomo' oppure 'mica magnano i cani'. Regà, ma io che ne so, mica li allevo. 33 anni che vivo a Roma e non li ho mai visti in vita mia prima di ora".

Poi ha ricordato l'episodio avvenuto pochi giorni fa in via Trionfale, dove un'intera famiglia di animali selvatici ha passeggiato indisturbata tra macchine e passanti in pieno giorno: "Qualche mese fa dal balcone di casa mia ho visto madre cinghiale co' 5 cuccioli al seguito. Metti che considera il cane una minaccia per i cuccioli, questa attacca 100%. Manco più Arianna posso mandare giù col cane. Una roba inverosimile.

Un conto è vederli dal balcone o su un video, un conto è trovarsi un cinghiale dietro al culo, di notte, mentre passeggi col cane". Una situazione ormai sfuggita di mano all'amministrazione Raggi e che è diventata addirittura oggetto di scherno e sarcasmo, quando in realtà c'è ben poco da ridere.

Briga social

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
ilGiornale.it Logo Ricarica