Lo strazio social di Asia Argento: "Volete il dolore? Eccolo"

Gli occhi gonfi e tumefatti, i capelli spettinati e una sigaretta tra le dita: ecco come si è mostrata Asia Argento a due anni dalla morte del compagno

Lo strazio social di Asia Argento: "Volete il dolore? Eccolo"

Asia Argento è una donna dalle tante sfaccettature. Imprevedibile, istrionica e senza filtri, non ha mai temuto di mostrarsi per quella che è, abbattendo molte sovrastrutture e prestando spesso il fianco alle critiche. Amata o odiata, è difficile provare sentimenti tiepidi per la figlia di Dario Argento, che anche sui social non teme gli attacchi e le strumentalizzazioni, che spesso nascono dai contenuti condivisi. Ne è la prova una delle sue ultime pubblicazioni, una foto nella quale si mostra senza un filo di trucco ma, soprattutto, col viso gonfio per le tante lacime versate. Il motivo? Una data, un anniversario, che difficilmente dimenticherà.

Era l'8 giugno 2018 quando il suo compagno fu trovato morto nella stanza d'albergo che occupava a Kaysesberg, una cittadina francese del dipartimento del'Alto Reno. Anthony Bourdain era uno chef di fama internazionale, molto famoso in Francia per essere uno dei conduttori del programma Parts Unknown, sulle cucine dei ristoranti. Asia Argento e Anthony Bourdain si erano conosciuti nel 2017 e da allora erano inseparabili. A trovarlo è stato un suo collega, che ha immediatamente dato l'allarme, facendo cadere nello sconforto la sua compagna. "Era il mio amore. Ha dato tutto se stesso in tutto quello che ha fatto. Il suo spirito brillante e coraggioso ha toccato e ispirato tante persone e la sua generosità non ha conosciuto limiti. È stato il mio amore, la mia roccia, il mio supporto. Sono più che devastata", scrisse Asia Argento in un tweet, con il quale si strinse alla famiglia dello chef e chiese all'opinione pubblica un po' di privacy per vivere privatamente il suo dolore.

Sono trascorsi due anni da quel giorno e quel sentimento di devastazione sembra non averla abbandonata. In preda ai ricordi, alla malinconia e al senso di vuoto lasciato da Anthony Bourdain, Asia Argento ha deciso di condividere un post sul suo profilo Instagram con il quale mostrare tutto, o almeno parte, del suo dolore. "Volete il dolore? Ecco il dolore. Non c'è bisogno di filtri. Due anni senza il mio amore", queste le poche parole scritte dalla figlia del regista per accompagnare lo scatto. Una foto semplicissima come ce ne sono forse tante nei telefoni di ognuno di noi, quelle che a volte si ha il coraggio di mandare solo alle persone più vicine, come gli amici più stretti, che invece Asia Argento ha deciso di rendere pubblica. Forse in un estremo bisogno di affetto e di vicinanza, forse per dimostrare che i social non sono solo uno spazio di allegria ma possono ospitare anche la vita vera. Sono tanti quelli che hanno deciso di lasciare un messaggio ad Asia Argento, molti quelli che hanno trovato il coraggio di raccontare la loro storia di vita. Forse perché si ha la convinzione, o l'illusione, che il dolore condiviso faccia meno male.

Commenti