Il gentiluomo che ha conquistato il mondo

Tom Hanks, che il 9 luglio compie 65 anni, è senza dubbio uno degli attori più noti del grande schermo, ma anche uno dei più amati, grazie a una sua gentilezza innata che ha cooperato al suo successo

Tom Hanks, il gentiluomo che ha conquistato Hollywood

Tom Hanks è uno di quegli attori che chiunque saprebbe riconoscere in mezzo a una strada: la sua carriera è stata costellata non solo da grandi interpretazioni e di film diventati iconici ma anche di un certo savoir faire che lo ha reso un'icona di Hollywood, una sorta di eroe positivo in un'industria come quella cinematografica che è nota per i suoi lati oscuri. Nato a Concord, in California, il 9 luglio 1956, Tom Hanks - che proprio oggi compie 65 anni - si è fatto conoscere al grande pubblico con film come Splash - Una sirena a Manhattan e Big. Nel corso della sua filmografia l'attore si è specializzato sempre di più nel ritratto di personaggi profondamente legati all'immaginario americano e che portavano in sé una traccia di positività indiscutibile. Ne è un esempio uno dei ruoli più iconici di Tom Hanks, quello di Forrest Gump. Nel film omonimo l'attore interpreta un giovane uomo ingenuo e con un leggero ritardo mentale che non inficia né sul suo buon cuore né sulla sua possibilità di diventare un eroe a stelle e strisce, con tanto di servizio durante la guerra del Vietnam, evento decisamente centrale nella storia degli Stati Uniti. Altri film come Apollo 13, Salvate il soldato Ryan e Philadelphia hanno contribuito alla costruzione di questo eroe cinematografico che riesce a salvare tutti e a mantenere il sorriso sulle labbra. Ha preso parte a Molto forte, incredibilmente vicino uno dei primi film a raccontare l'attentato alle Torri Gemelle, ed è stato un naufrago in Cast Away. Unico attore insieme a Spencer Tracy ad aver vinto due premi Oscar per la miglior interpretazione maschile, Tom Hanks si è anche distinto in alcune commedie romantiche che hanno fatto scuola, come Insonnia d'amore e l'ancora più famoso C'è posta per te.

Lontano discendente di Abramo Lincoln, come racconta Cinematographe, Tom Hanks ha una figura positiva e gentile anche lontano dallo schermo e dai personaggi che è chiamato a interpretare. Dal 1988 è legato all'attrice Rita Wilson, con cui ha un rapporto quasi idilliaco: i due sono noti per l'affetto che li lega, per il modo in cui cercano di passare il maggior tempo possibile insieme, a prescindere dagli impegni lavorativi. E anche come padre Tom Hanks ha sempre fatto in modo di essere presente, di guardarli crescere e di non lasciare che la sua fama a Hollywood scalfisse la serenità della sua famiglia. Inoltre l'attore è stato una delle prime celebrità a risultare positivo al coronavirus nel 2020, in pieno stato pandemico: anche in quella situazione di emergenza, con la paura di aggravarsi e diventare una delle vittime del terribile virus che ha messo in ginocchio il mondo, Tom Hanks non ha perso quella sua innata positività, diventando un vero e proprio simbolo della lotta contro il Covid-19, arrivando anche a donare il plasma per cercare di essere d'aiuto alla ricerca. In un'industria come quella cinematografica di Hollywood, ormai sempre più caratterizzata da scandali - come le molestie di Weinstein o il presunto cannibalismo di Armie Hammer - Tom Hanks è riuscito a ritagliarsi una nicchia dove ad andare per la maggiore è l'ottimismo, la gentilezza e la voglia di essere un esempio. Non a caso l'attore è stato scelto anche per interpretare Walt Disney nel film Saving Mr. Banks, l'uomo che ha insegnato al mondo a cercare costantemente il lieto fine.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti