Tornano Mr. Grey e le "Cinquanta Sfumature": l'estate diventa bollente

Arriva "Free", ultimo capitolo capitolo della trilogia di "Cinquanta sfumature" vista dalla parte di Mr Grey. Una lettura che non può mancare sotto l’ombrellone

Tornano Mr. Grey e le "Cinquanta Sfumature": l'estate diventa bollente

Sono passati dieci anni da quando la scrittrice E. L. James è diventata un fenomeno mondiale con la trilogia di Cinquanta Sfumature. Mr. Grey, un ricco e oscuro imprenditore che si innamora dell’innocente studentessa Anastasia Steel (Ana), sperimenta con lei non solo amore e passione, ma anche pratiche sessuali estreme nella famigerata "stanza rossa". Un amore profondo e a tinte forti, che è diventato uno del best seller più letti al mondo. Allo strabiliante esordio letterario, poi, sono seguite tre pellicole abbastanza deludenti co-prodotte dalla stessa scrittrice, che nonostante l’incasso stellare di oltre un miliardo di dollari e l’avvenenza degli attori principali, Dakota Johnson e Jamie Dorman, hanno lasciato un po’ l’amaro in bocca alle fan della serie.

Se la trasposizione cinematografica aveva spento l'interesse delle fan, lo stesso non è successo per le lettrici della saga che, plasmando Mr. Grey secondo la loro immaginazione, lo hanno reso l’emblema di una nuova letteratura: la young adult. Passati dieci anni, così come le fan di Twilight (a cui Cinquanta sfumature si è ispirato, visto che all'inizio la trilogia venne sviluppata come una fanfiction intitolata originariamente Master of the Universe) hanno potuto leggere Midnight Sun - il rifacimento della serie riscritta dal punto di vista del vampiro Edward - ora anche quelle di Mr. Grey possono assaporare tutto quello che la mente e il cuore di Christian ha provato nei confronti di Anastasia.

È infatti uscito Free: Cinquanta sfumature di rosso raccontate da Christian (Mondadori), il capitolo finale delle saga, dove tutto quello che si era immaginato, percepito o semplicemente sperato viene svelato dalle parole di Mr. Grey. “Christian è un personaggio difficile, irritante, e assolutamente affascinante - racconta E.L. James sul suo ultimo lavoro dalla lunga gestazione -.Vivere nella sua testa è sfiancante, ma in questo romanzo ho voluto esplorare aspetti della sua vita e del suo carattere che erano emersi solo nella prima trilogia, e seguire la sua crescita emotiva e sentimentale in risposta all'amore e alla comprensione di Ana”.

In questo capitolo finale troviamo quindi il matrimonio dei due, ma questo non è certo uno spoiler, perché la vicenda era già stata raccontata nella prima trilogia. Quello che si scopre, invece, nell’enorme volume è tutto quello che succede dopo. Quello che nessuno dei due protagonisti aveva raccontato, tra la proposta di matrimonio e le nozze. Inoltre, trattatosi delle parole di Christian, si riesce in modo più efficace a comprendere i suoi sentimenti, quelli che inizialmente potevano sembrare ossessioni nei confronti di Ana, che rivelano invece quanto il loro incontro non sia stato solo di crescita ed evoluzione sentimentale per lei, che da timida, impacciata ed ingenua ragazza, diventa una donna, piuttosto quanto lei abbia fatto evolvere lui.

Tutto questo ovviamente condito di piccante salsa all'eros, quello che forse per prima E. L. James ha portato in maniera così sfrontata in questo genere di letteratura, raccontando scene di esplicito erotismo ed elementi di pratiche sessuali BDSM (bondage e disciplina, dominazione e sottomissione, sadismo e masochismo). Quindi la porta rossa, dove per la prima volta le lettrici sono entrate con timore e curiosità, in questo ultimo capitolo non ha più segreti. Unico neo è forse l'addio definitivo ai personaggi: “Ho aspettato anni per questo finale, ma quando sono arrivata al capitolo Epilogo una lacrima mi è sfuggita incontrollata. Mi sono presa 30 minuti di tempo per elaborare che era davvero la fine”.