Troppa gente in giro, Emis Killa: "Mazza chiodata nelle gambe a tutti ‘sti sapiens"

Con alcuni tweet social al vetriolo, il rapper brianzolo si è scagliato contro i furbetti che, nonostante le restrizioni imposte dal governo per l’emergenza Covid-19, si trovano ancora in giro senza motivo

Emis Killa, come altri rapper e volti famosi italiani, ha sostenuto sin da subito la campagna #stateacasa, un appello che sembra, però, non esser stato recepito da tutti. Secondo i dati forniti dalle celle telefoniche nella regione Lombardia, il 40% dei residenti è ancora in giro e il musicista brianzolo è sbottato. Attraverso il suo account Twitter, Emis Killa si è scagliato contro coloro che si spostano senza un valido motivo e c’è andato giù pesante.

Il trentenne ha utilizzato la sua fama per sostenere, sin dai primi momenti dell’emergenza, l’importanza dello stare a casa per limitare il numero dei contagi da Covid-19. Con un appello web dello scorso 9 marzo il musicista sollecitava i suoi fan: "State a casa il più possibile. Di sto passo vi ci chiuderanno a forza e con severe ripercussioni penali per chiunque faccia di testa propria. Senza contare che stiamo prolungando questo periodo, rimandando semplicemente l'unica via percorribile per uscire da questa tragedia".

Una previsione che sembra si stia per avverare: viste le migliaia di denunce degli ultimi giorni ai furbetti del "giretto" senza motivo, il Governo sarebbe pronto a limitare drasticamente le uscite. Attraverso alcuni cinguettii polemici, Emis Killa si è scagliato contro i furbi, utilizzando toni forti contro coloro che stanno prendendo sottogamba le misure restrittive adottate per contrastare l'emergenza coronavirus. "No perché in questo momento uscirei con una mazza chiodata e la darei nelle gambe a tutti 'sti sapiens", è il tweet che il rapper ha pubblicato sul famoso social network a commento della notizia del presidente della Lombardia, che sarebbe pronto ad adottare misure più aggressive per limitare la circolazione delle persone.

La Lombardia, nelle scorse ore, ha chiesto alle compagnie telefoniche di monitorare gli spostamenti oltre i 300 metri dei residenti nella regione con il risultato che il 40% dei lombardi è ancora in giro. Emis Killa, che non è nuovo a utilizzare i social senza freni per dire la sua, ha poi aggiunto con un altro tweet: "Quando si parla di immunità di gregge forse si riferiscono a tutte ste pecore. Bhééé. Ve lo dico chiaro, questa estate scordatevi di passarla in spiaggia ammassati o chissà dove. Rimarremo blindati mesi, e dovete dire grazie a tutte le scimmiette dotate di parola che vedete in giro".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di allergica_alle_zecche

allergica_alle_...

Gio, 19/03/2020 - 12:54

e basta con questa ridicola storia della corsetta e l' ora d' aria vietata! Un conto è voler bastgonare chi corre in gruppo (e anche qui avrei da discutere visto che all' aria e al sole il virus non sopravvive); un conto è evitare le file con quello che ti tossisce dietro senza mascherina. Ma tutti sanno che i contagi dimunuiscono proprio nella stagione estiva proprio perchè si sta ALL' ARIA APERTA. Chi dimostra che il contagiato di oggi si sia infettato al parco pubblico e non dentro la metropolitana o alla visita medica o in farmacia o in fila per entrare al supermercato o perchè si è sposato un infermiere che torna a casa infetto? Al centro sud scommettiamo che non ci sarà nessun disastro nonostante le braciolate condominiali? SI DEVE STARE SOLI E POSSIBILMENTE ALL' ARIA APERTA.

cecco61

Gio, 19/03/2020 - 17:35

@ allergica_alle_...: brava, condivido in toto. Emergono purtroppo tutte le carenze della classe politica che ha governato l'Italia, con miliardi di euro buttati per clandestini, rom, prebende elettorali e lasciando il Paese nudo e inerme. La guerra a chi passeggia per conto suo serve solo per trovare il capro espiatorio per nascondere l'inefficienza di chi ci governa.

Ritratto di filospinato

filospinato

Gio, 19/03/2020 - 18:02

è miss ki?

occhiotv

Gio, 19/03/2020 - 18:42

ma pensate un po' se possiamo accettare consigli da uno come Emis killa!!!Guarda che il nostro cervello funziona. non so se il tuo....Come mai te ne esci fuori con questi consigli che già sappiamo, per farti vedere, in quanto nessuno ti nomina più?