Tweet pro Palestinesi: bufera sugli One Direction

Zayn Malik è stato minacciato di morte dopo che aveva twittato #FreePalestine

Il tweet di Zayn Malik a favore della Palestina
Il tweet di Zayn Malik a favore della Palestina

Zayn Malik, uno dei componenti del popolare gruppo degli One Direction, ha scatenato un putiferio su Twitter, dopo aver condiviso l'hashtag #FreePalestine. Malik, di origine pachistana, ha ben 13 milioni di follower. Sulla pop star sono piovute minacce di morte e insulti. Una fan del gruppo ha scritto a Malik da Tel Aviv: "Tu hai molti fan anche in Israele. Sono scioccata dal fatto che uno dei miei idoli voglia vedermi morta". Altri si sono limitati a una parola (o poche di più) di commento: "Ammazzati" o "Fatti ammazzare". Ma c'è stato anche chi ha apprezzato il gesto del cantante: infatti ha ricevuto 190.000 retweet e 190.000 utenti hanno indicato il suo tweet come "preferito".

La stessa polemica, molto feroce, era scoppiata qualche settimana fa nei confronti di Rihanna, che dopo aver postato lo stesso hashtag era stata travolta da critiche e commenti molto pesanti. Il tweet era stato rimosso dall’account della cantante della Barbados solo otto minuti dopo.

Commenti