"Ma quanto siete volgari", "Schifo". Bufera a Venezia per questo gesto

Le due ex gieffine sono finite al centro della critica per essersi scambiate un passionale bacio alla prima del film "Le sorella Macaluso" in concorso a Venezia

"Offensivo e imbarazzante per tutte le donne lesbiche che ogni giorno si battono per essere prese sul serio". È solo uno delle centinaia di commenti che da ore stanno inondando il web. A finire nel mirino della critica Mila Suarez e Elisa De Panicis, le due ex gieffine che alla prima del film "Le sorelle Macaluso" hanno acceso il red carpet della Mostra di Venezia con un bacio saffico decisamente passionale.

A far scattare il popolo social non è stato tanto il bacio quanto la sua volgarità, ostentata ed eccessiva, che ha fatto finire Mila Suarez e Elisa De Panicis nel mirino del web per la partecipazione alla Mostra di Venezia: "L’unico modo per far parlare di loro", "Non è perché sono due donne, ma il modo, sembrano due mucche e quelle lingue? Anche no. Anche se fossero stati due uomini o un uomo e una donna, dato così è inguardabile", "Non mi scandalizzo per il bacio ci mancherebbe....ma fatto da due etero palesemente per far parlare di sé...me fa un po' pena sta cosa...mah", "Nulla contro le coppie (o altro) omosessuali.. veramente! Però sta foto mette il voltastomaco: cioè, sembrano due carpe affamate!".

Una mossa ovviamente studiata a tavolino per catturare l'attenzione dei fotografi presenti ai margini del red carpet, ma che per gli spettatori ha avuto il sapore dell'esibizionismo ostentato: "E queste sul red carpet vengono pure pagate per gli sponsor! No comment", "Purché se ne parli.... bello essere ricordate per questo!!", "Che inutile esibizionismo pee qualche like in più, volgari", "Solo per far parlare di loro, giusto così potevano essere notate ... hanno voluto rendere quel red carpet un mercato del pesce. .. (con tutto il rispetto per il mercato del pesce)".

Un bacio che fa discutere e che - a dirla tutta - non è questa grande novità. Madonna e Britney Spears lo avevano fatto ai WMA del 2003, Elettra Lamborghini e Myss Keta all'ultimo Festival di Sanremo e perfino Barbara D'Urso con Asia Argento e Vladimir Luxuria contro l'omofobia. Insomma un film già visto e rivisto, ma mai così volgare. E siccome il web non perdona, qualcuno ha persino ricordato quando la De Panicis - reclusa nella casa del Grande Fratello Vip - si era preoccupata dell'opinione del padre 70enne alle volgarità che Salvo Veneziano aveva detto su di lei: "Cosa dirà adesso il padre che cia' 70 anni (ricordiamolo al mondo)!!".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Yossi0

Gio, 10/09/2020 - 10:19

volevano pubblicità ? l'hanno avuta ... le famose precauzioni covid 19 ?

Ritratto di 98NARE

98NARE

Gio, 10/09/2020 - 12:11

beh, vedo che le regole valgono quasi per tutti, mah, il distanziamento ? mah, la mascherina ? tutto ok ???? Siamo alla follia

Santorredisantarosa

Gio, 10/09/2020 - 16:59

MA SCUSATE MA CHI SONO QUESTE? SONO IMPORTANTI? RAPPRESENTANO LA BRAVURA DELLO SPETTACOLO? NON PENSO. CREDO CHE SONO UGUALI A CARNEADE, CHI SONO?

Ritratto di Pilsudski

Pilsudski

Gio, 10/09/2020 - 17:04

@98NARE: Parafrasando quanto Papa Paolo III disse dello scultore Benvenuto Cellini accusato di omicidio, "le coppie LGBT, ispecialmente se esprimono simpatie pidiote, non non hanno da essere ubrigate a legge"

ROUTE66

Gio, 10/09/2020 - 17:29

Si aspettano i commenti della BOLDRINI

Popi46

Gio, 10/09/2020 - 17:58

Di che vi stupite? I Gay-pride sono sponsorizzati pubblicamente (e pure molto frequentati)