Allegri e la "pedata" ricevuta: ecco come sono andate le cose

Il collaboratore di Simone Inzaghi, Mario Cecchi, nel rientrare in panchina dopo i festeggiamenti per il gol del 4-2 ha urtato involontariamente il tecnico della Juve. Ecco il video che lo dimostra e smentisce Allegri

Allegri e la "pedata" ricevuta: ecco come sono andate le cose

"Uno dell'Inter mi ha dato una pedata, io ho reagito e sono stato giustamente espulso": sono state queste le parole pronunciate da Massimiliano Allegri al termine della finale di Coppa Italia persa dalla sua Juventus contro i nerazzurri. A distanza di due giorni, però, ecco cos'è successo in realtà tra il tecnico livornese e un membro dello staff di Simone Inzaghi, Mario Cecchi.

L'Inter segna il 4-2 con Ivan Perisic e tutta la panchina nerazzurra esplode nei festeggiamenti e nel rientrare alla base il collaboratore del tecnico nerazzurro urta involontariamente l'allenatore della Juventus che forse nella concitazione e nel nervosismo generale ha pensato fosse stato fatto volutamente ma in realtà non è così e c'è un video che sta girando su tutti i principali social network che scagiona Cecchi.

Nervosismo vibrante

Allegri non si è ovviamente accorto di come la cosa sia stata fortuita, con il collaboratore di Inzaghi che ha subito alzato il braccio per chiedegli scusa e si è poi avvicinato per spiegare quanto successo con il tecnico livornese che però non gliele ha mandate di certo a dire e con altri componenti dell'Inter a richiamare Cecchi in panchina.

Da lì in poi si scatenerà la bagarre e la relativa baruffa che porterà poi l'arbitro Paolo Valeri ad espellere il tecnico bianconero già ammonito per una lite precedente con il vice di Simone Inzaghi, Massimiliano Farris. Nessun gesto volontario, dunque, nessuna pedata o gesto antisportivo da parte di Cecchi che ha avuto solo la sfortuna di impattare con un nervoso, per via del risultato e per l'andamento di tutta la stagione, tecnico della Juventus che ha perso le staffe

Commenti