Atp, Murray numero uno. Finisce il regno di Nole

Murray sale sul trono per la prima volta in carriera, scalzando Novak Djokovic e diventando il secondo più anziano per età a riuscire in tale impresa

Atp, Murray numero uno. Finisce il regno di Nole

Andy Murray è il nuovo numero uno del ranking mondiale. Il 29enne scozzese viene incoronato senza neppure scendere in campo, approdando alla finale del Bnp Paribas Masters, ultimo 1000 dell'anno in corso sul veloce indoor del Palais Omnisport di Parigi-Bercy, grazie al forfait di Milos Raonic, numero 4 Atp e del tabellone. Murray sale sul trono per la prima volta in carriera, scalzando Novak Djokovic e diventando il secondo più anziano per età a riuscire in tale impresa dopo John Newcombe, arrivato in vetta a 30 anni, il 3 giugno 1974. Lo scozzese diventa il primo britannico in cima alla classifica e il 26esimo numero uno nella storia, dalla nascita della classifica computerizzata, istituita nel 1973. In finale domenica per il titolo a Parigi-Bercy Murray affronterà lo statunitense John Isner, numero 27 del ranking mondiale, che ha sconfitto 6-4, 6-3 il croato Marin Cilic, numero 10 della classifica Atp e 9 del seeding, ieri nei quarti protagonista dell'eliminazione di Djokovic, prima testa di serie.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento