Champions, Sarri è pronto: "Ho sentito tante cavolate su questa partita"

Domani sera, ore 20:45, il Real Madrid ospiterà il Napoli dell'andata degli ottavi di Champions. Sarri non ha paura, mentre Zidane predica prudenza

Il Napoli di Maurizio Sarri è pronto ad affrontare il Real Madrid di Zinedine Zidane, nell'andata degli ottavi di finale di Champions League. Il Santiago Bernabeu sarà gremito e la pressione sarà altissima per entrambe le squadre, anche se il tecnico degli azzurri è apparso sereno in conferenza stampa: "Alla squadra ho detto di non aver timore, di giocarcela fino in fondo. Accetto tutto, anche la sconfitta, ma non vorrei che i ragazzi avessero timore e si chiudessero nella nostra area. Se ciò avvenisse mi arrabbierei di brutto. Il Real Madrid è campione di tutto, ma noi abbiamo le qualità per poterlo mettere in difficoltà. Sento dire tante cazzate su questa partita. Giochiamo contro i primi in Liga, campioni d’Europa e del mondo e con il Pallone d’oro. Una gara praticamente impossibile, ma sono sicuro che i miei tireranno il 100%” per vincere".

Zinedine Zidane, invece, teme il Napoli nonostante i blancos abbiano vinto per ben 11 volte la Champions e siano i detentori della Coppa. Il tecnico francese delle merengues, però, ha voluto ribadire un concetto fondamentale: "Soffriremo. A me i giocatori piccoli non piacciono e loro ne hanno alcuni che giocano bene, che sono pericolosi e intensi. Sicuramente ci saranno momenti di sofferenza per noi, momenti nei quali il Napoli ci infilerà alle spalle. Dovremo essere concentrati per non farci sorprendere. Perché poi è chiaro che anche noi abbiamo i nostri mezzi, sappiamo e possiamo far male al Napoli. Speriamo di riuscirci. Comunque non vedo l'ora che si giochi, e lo stesso pensano i calciatori. In Italia ho imparato tanto, poi sono venuto qui, nel club più grande del mondo e ho continuato ad imparare. Ora che sono allenatore continuo a farlo, ma è chiaro che in Italia ho appreso tanto".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.