Coronavirus, rinviato anche Gp d'Argentina: MotoGp slitta a maggio

Ufficiale il rinvio delle gare in Argentina al 22 novembre. L'inizio della stagione è posticipato al weekend del 3 maggio a Jerez

Anche il Gran Premio d’Argentina slitta a novembre per il Coronavirus, a questo punto la MotoGp prenderà il via il 3 maggio a Jerez.

Arriva un altro dietrofront dopo il rinvio del Gp di Austin della giornata di ieri, successivo alla cancellazione in Qatar e allo spostamento della tappa in Thailandia. A seguito del dilagare dell'emergenza covid-19, Fim, Irta e Dorna Sports hanno deciso di posticipare anche la tappa argentina precedentemente programmata dal 17 al 19 di aprile dalle ultime modifiche del calendario.

Il weekend di Termas de Rio Hondo verrà recuperato nel weekend 20-22 di novembre (una settimana dopo il ri-programmato Gp degli Stati Uniti) facendo slittare, ancora una volta, il Gran Premio della Comunità Valenciana, che andrà in scena a questo punto dal 27 al 29 di novembre. La prima tappa del calendario 2020 della MotoGP, dunque sarà il Gran Premio di Spagna sul circuito di Jerez, weekend in programma dal 1 al 3 di maggio. La decisione è stata comunicata in una nota ufficiale: ''Fim, Irta e Dorna sono spiacenti di annunciare che è stato deciso di posticipare il Gran Premio di Argentina originariamente in programma dal 17 al 19 di aprile. A causa del continuo incremento della diffusione del coronavirus, la gara verrà recuperata più avanti in stagione e si terrà dal 20 al 22 novembre. In seguiro a questi cambiamenti di programma la stagione 2020 della Motogp inizierà con il Gp di Spagna sul circuito di Jerez Angel Nieto dal 1 al 3 maggio. La date dei test Moto 2 e Moto 3 a Valencia e dei test MotoGp di fine anno a Jerez sarrano decisi a fine anno''.

La scelta del rinvio arriva in controtendenza rispetto ai messaggi rassicuranti degli organzzatori di Termas, pubblicati sui canali social del circuito negli ultimi giorni, vista la situazione relativamente tranquilla nella provincia di Tucuman. La situazione è mutata però con la decisione del Ministero della Salute argentino di sospendere tutti gli avvenimenti sportivi di grande rilievo proprio allo scopo di evitare che l'emergenza Coronavirus possa rivelarsi molto più grave di quanto rilevato fino a questo momento nel Paese.

Al momento attuale, l’inizio è previsto il 3 maggio a Jerez sempre che la Spagna non vada incontro, come è successo in Italia, alla parabola crescente del coronavirus, che ormai è diffuso in tutta Europa. a questo proposito Mike Trimby, amministratore delegato di Irta, fa sapere: ''Supponendo che non vi siano ulteriori interruzioni, le casse per il trasporto merci, attualmente immagazzinate a Losail, verranno spedite a Jerez per il Grand Prix il 3 maggio''.

Segui già la nuova pagina Sport de IlGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.