Dazn-Sky, cosa cambia per gli abbonati: tutto quello che c'è da sapere

Dazn si è assicurato il triennio Serie A 2021-2024 con i clienti Sky che ora si chiedono cosa dovranno fare per vedere tutta la Serie A e non solo tre partite a settimane. Ecco la guida agli abbonati

Dazn-Sky, cosa cambia per gli abbonati: tutto quello che c'è da sapere

La stagione 2020-2021 è appena andata in archivio, ma il 2021-2022 è già di fatto alle porte e sono previsti diversi cambiamenti soprattutto per quanto concerne gli abbonamenti alle pay tv e alle piattaforme streaming. Dazn si è aggiudicato il triennio 2021-2024 con sette partite su dieci in esclusiva mentre le altre tre saranno in co-esclusiva insieme a Sky, dieci su dieci in totale. La situazione degli ultimi anni si è dunque ribaltata ed è ora Dazn ad avere il coltello dalla parte del manico nei confronti di milioni di abbonati che bramano per vedere la Serie A.

Rincari

Il prezzo per abbonarsi a Dazn, ovviamente, cambierà in maniera vertiginosa con le tariffe che passeranno da 9,99 a 29,99 al mese. Sono, però, previste agevolazioni per chi si abbona dal 1° al 28 luglio perché il costo sarà ridotto da 29,99 al 19,99 al mese per 14 mesi, fino a settembre 2022. Chi è già cliente, invece, la stessa offerta durerà 12 mesi, con luglio e agosto che saranno però in regalo e che dunque diventeranno 14. Chi non si trova in linea con questa situazione e con i rincari può recedere il contratto da 30 giorni dalla comunicazione che sta inviando in questi giorni, in caso contrario l'offerta sarà valida e scatterà dal 1 luglio 2021.

E per chi è cliente Sky?

Cosa succederà invece ai clienti diventati tali tramite un “voucher” emesso da Sky per vedere il canale Dazn1 sulla piattaforma? Dazn ha fatto sapere che tutti quegli account attivati tramite voucher verranno considerati sì clienti ma senza servizi attivi e da luglio verranno annoverati nell'offerta da 19,99. "Saranno trattati come tutti coloro che erano abbonati anche nel 2020-2021", ha spiegato Massimiliano Dona, presidente dell’Unione nazionale consumatori ai microfoni de La Repubblica.

Dona ha poi parlato di alcune perplessità di alcuni clienti Sky che hanno segnalato un'anomalia nell'offerta di Dazn: "Alcuni ci segnalano che Dazn gli sta inviando la nuova proposta contrattuale, con tariffa a 29,99 euro al mese che si attiverà dal primo luglio, a meno che non recedano entro trenta giorni. La comunicazione è ambigua, anche perché queste persone erano abbonate a Sky e non hanno idea se Dazn li consideri nuovi clienti oppure no". Tra questi chiari di luna con gli abbonamenti e l'idea della Lega Serie A di aderire al campionato spezzatino per venire incontro alle esigenze della piattoforma streaming la stagione 2021-2022 si preannuncia già frizzante e ricca di perplessità.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti