Formula Uno, Hamilton vince in Messico, secondo Vettel

Lewis Hamilton ha vinto il gp del Messico davanti a Vettel e Bottas e questo non gli basta per vincere il suo sesto titolo mondiale. Ad Austin, settimana prossima, dovrebbe laurearsi campione

Lewis Hamilton vince il gran premio del Messico ma questo non gli basta per laurearsi per la sesta volta campione del mondo. Il fuoriclasse inglese della Mercedes, infatti, avrebbe dovuto ottenere 14 punti in più rispetto al suo compagno di squadra Valterri Bottas che, chiudendo in terza posizione, guadagna 15 punti e resta ancora in corsa, sulla carta, per vincere il titolo. Lewis vince l'83esima gara della carriera, una cifra mostruosa, e settimana prossima negli Stati Uniti con ogni probabilità metterà in bacheca l'ennesimo titolo iridato della sua favolosa carriera a meno che di colpi di scena. Vittoria numero cento nella sua storia per la casa anglo-tedesca.

Secondo posto della classifica per Sebastian Vettel, autore di un'ottima prova dopo il secondo posto ottenuto ieri dopo la penalizzazione di Verstappen, quarto posto per l'altra Ferrari di Charles Leclerc che si prende anche il punto aggiuntivo per il giro veloce. Quinto posto per Albon, sesto Max Verstappen protagonista ad inizio gran premio di un contatto, in cui ha avuto la peggio, con Hamilton. Settimo Perez, ottavo Ricciardo, nono Kvyat e decimo Gasly. Solo due ritirati: Lando Norris a inizio gara e Kimi Raikkonen verso la fine del gp.

Il lungo e divertente gran premio messicano ha regalato tanta strategia da parte delle scuderie con Hamilton, Vettel, Bottas e Leclerc che non si sono affatto risparmiati in pista. Leclerc può recriminare con il box Ferrari per la lunga sosta ai box durante il pit stop che gli ha fatto perdere terreno rispetto ai rivali. Il successo di Hamilton lo porta così a quota 363 punti con 74 punti di vantaggio e a soli tre gran premi dalla fine: solo un ritiro dell'inglese e la vittoria conseguente di Bottas nel gp delle Americhe metterebbe ancora tutto in discussione anche se sembra difficile che si verifichi questa eventualità.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 27/10/2019 - 22:38

Tutto sommato una vittoria giusta,aiutata dal BOX Ferrari che al secondo stop di Charles ci ha messo piu di 6 secondi a cambiargli le gomme (ed e arrivato a 6 secondi da Valterri) e poi secondo me che avrebbe dovuto montargli (visto che la macchina a 20 giri dal termine era molto piu leggera) le gomme ROSSE piu veloci!!! Hasta Domingo ad Austin ciao cir.

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 27/10/2019 - 22:40

PS Dimenticanza. Il merito di Lewis e di riuscire ad andare comunque forte, anche "senza gomme"!!!

Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 28/10/2019 - 08:30

io mi chiedo per che la ferrari butta soldi in competizioni già sapendo in anticipo che perderà, ieri abbiamo avuto ulteriore prova dell'imbattibilità mercedes, alla ferrari è tutto approssimativo, progettisti, team manager, ingegneri, strateghi e meccanici.

Ritratto di Risorgeremo

Risorgeremo

Lun, 28/10/2019 - 11:17

Muretto Ferrari inadeguato per un top-team. Una sciocchezza montare le gialle così presto sulla macchina di Leclerc e una sciocchezza mettergli le bianche a soli 20 giri dalla fine (a quel punto s'imponevano le rosse per farlo rimontare). L'errore dei meccanici non è una colpa, quello può capitare, anche se francamente non ricordo errori recenti nei cambi Mercedes, infallibili come orologi svizzeri.

Ritratto di Risorgeremo

Risorgeremo

Lun, 28/10/2019 - 11:19

Hamilton è il pilota che Ferrari avrebbe dovuto avere negli ultimi dieci anni. Veloce, bravo, freddo, calcolatore, cinico, preciso, spietato, affidabile. La Ferrari è veloce e basta.

seran

Lun, 28/10/2019 - 11:39

Ha vinto nonostante la brutta partenza e le due collisioni ? Un vero superman.

cir

Lun, 28/10/2019 - 14:23

la classe non e' acqua , e' MERCEDES!!