I due nomi di Allegri per far sognare la Juve

Allegri vuole tornare alla Juventus ma con alcune garanzie tecniche. Locatelli e Kean sono solo due dei nomi sul taccuino della dirigenza. Da decidere le posizioni di diversi calciatori tra cui CR7

I due nomi di Allegri per far sognare la Juve

La Juventus sembra aver scelto l'allenatore della prossima stagione e si tratta di un grande ritorno: quello di Massimiliano Allegri. Il tecnico livornese prenderebbe il posto di Andrea Pirlo a prescindere da come andrà la stagione anche se per avere l'ufficialità o meno della cosa bisognerà attendere il termine del campionato. Allegri ha vinto cinque scudetti di fila in bianconero e ha raggiunto due finali di Champions League: i suoi successori Sarri e Pirlo, invece, non sono andati oltre gli ottavi di finale eliminati da Lione e Porto.

La lista di Max

Allegri è pronto a tornare in pista dopo due anni da disoccupato ma per farlo vorrà avere garanzie tecniche più che economiche. La rosa della Juventus, infatti, ha ampiamente dimostrato di aver delle lacune e per questa ragione Fabio Paratici e Pavel Nedved dovranno lavorare sodo per rinforzarla.

In porta Wojciech Szczensy, nonostante qualche prestazione sottotono, è un'assoluta certezza e la Juventus non ha intenzione di privarsene. Se dovesse però arrivare un'offerta giusta allora i bianconeri potrebbero prenderla in esame ma solo se si riuscirà ad arrivare a Gianluigi Donnarumma, in rotta di collisione con il Milan.

In difesa Alex Sandro sembra in uscita a sinistra e se così sarà bisognerà trovare un degno sostituto. A destra Danilo e Cuadrado danno ampie garanzie ma in mezzo bisognerà trovare il giocatore giusto da affiancare a Matthijs De Ligt dato che Chiellini e Bonucci vanno rispettivamente per i 37 e i 34 anni. Rugani tornerà dal prestito al Cagliari ma non resterà a Torino mentre su Demiral si potrebbero fare delle valutazioni qualora arrivassero offerte.

I due desideri

Ma non è finita qui: secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport, infatti, Allegri avrebbe due desideri: Manuel Locatelli del Sassuolo ed ex Milan da tempo nel mirino della Juventus e Moise Kean per l'attacco. Il classe 2000 tornerà all'Everton dal prestito al Psg ma ai Toffees sarà solo di passaggio.

Non solo, però, dato che in attacco bisognerà capire la situazione di CR7 in scadenza il 30 giugno del 2022 ma con le valige in mano. Se il lusitano dovesse davvero lasciare Torino bisognerà portare a casa dei pezzi da novanta: il primo della lista è Sergio El Kun Aguero che lascerà il City ma anche Mauro Icardi e Arkadiusz Milik sono due nomi che stuzzicano la fantasia della dirigenza.

Paulo Dybala, nonostante qualche frizione in passato con Allegri, potrebbe anche rimanere ma prima dovrà rinnovare il contratto in scadenza nel 2022 e anche la posizione di Alvaro Morata è in bilico con la Vecchia Signora intenzionata a non riscattarlo dall'Atletico Madrid. Sicuri di restare solo Dejan Kulusevksi e Federico Chiesa su cui sono stati già fatti ingenti investimenti la scorsa estate.

A centrocampo, invece, potrebbe avvenire un restyling con Adrien Rabiot e Aarone Ramsey in partenza e con i soli Arthur e Weston McKennie sicuri di restare. In bilico la situazione di Rodrigo Bentancur ma con il possibile arrivo di Allegri l'uruguaiano potrebbe anche restare

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti