Marion Le Pen a Benzema: "Sputi sulla Francia"

Benzema? "Se non è contento vada a giocare con l'Algeria..."

Marion Le Pen a Benzema: "Sputi sulla Francia"

Nella Francia dei veleni ci mancava solo la stoccata lepenista. A meno di dieci giorni dall'Euro 2016 non si placano le polemiche sul caso Benzema. A gettare benzina sul fuoco è stata anche Marion-Marèchal Le Pen, la bionda deputata di estrema destra del Front National nonché nipote dell'agguerrita leader del partito, Marine Le Pen. Benzema? "Se non è contento vada a giocare con l'Algeria...", ha scritto in un tweet la rampolla lepenista, riferendosi all'intervista di Benzema pubblicata ieri su Marca. In quel paginone, il centravanti del Real Madrid travolto dal caso giudiziario legato ai ricatti a luci rosse al compagno di squadra, Mathieu Valbuena, deplorava l'esclusione dai Bleus per l'Euro 2016 tirando in ballo il razzismo. Per lui, infatti, se il ct Didier Deschamps non lo ha convocato, i guai giudiziari non c'entrano, il problema è un altro, e cioè che Deschamps avrebbe ceduto "alle pressioni di una parte razzista della Francia".

E giù reazioni indignate, tra cui, appunto, quella della giovane Le Pen: "Nato e formato nel nostro Paese, Benzema è diventato multimilionario grazie a una Francia su cui oggi sputa. È indegno", tuona la più giovane deputata dell'Assemblèe Nationale, che in un altro cinguettio riporta una citazione dello stesso Benzema: "L'Algeria è il mio Paese, il mio cuore, la Francia è solo per il lato sportivo". Poi la stoccata finale: "Se non è contento vada a giocare nel suo Paese...".

Commenti