Napoli, i giocatori salutano Ancelotti. La figlia Katia: "A testa alta"

Carlo Ancelotti non è più l'allenatore del Napoli ma Allan, Manolas e altri giocatori hanno voluto salutarlo sui social. La figlia Katia rende omaggio al padre

Carlo Ancelotti non ha mai rassegnato le dimissioni in vita sua e anche ieri sera al termine di Napoli-Genk, ai microfoni di Sky Sport, ha ribadito il concetto: "Le dimissioni? Mai date e non lo farò nemmeno questa volta". Il presidente Aurelio De Laurentiis, però, ha anticipato l'incontro con il tecnico di Reggiolo e poco dopo le 23:30 il club azzurro con un comunicato ufficiale ha dato il benservito al suo ormai ex allenatore.

Ecco la nota ufficiale del club: La Societa Sportiva Calcio Napoli ha deciso di revocare l’incarico di responsabile tecnico della prima squadra al signor Carlo Ancelotti. Rimangono intatti i rapporti di amicizia, stima e rispetto reciproco tra la società, il suo presidente Aurelio De Laurentiis e Carlo Ancelotti".

A fine gara sono rimaste impresse nelle mente alcune immagini di Ancelotti mentre abbraccia José Maria Callejon, sintomo di come in realtà lo spogliatoio non fosse affatto spaccato. A conferma di ciò anche alcuni calciatori hanno deciso di salutare Carletto con alcuni post su Instagram tra cui il greco Kostas Manolas: "Un grosso in bocca al lupo a te e il tuo staff, vi auguro il meglio perché lo meritate!"

Il post dell'ex difensore della Roma ha ricevuto approvazione da parte di giocatori come Alex Meret, Giovanni Di Lorenzo ed Elmas. Anche Allan ha voluto postare un pensiero importante per l'ex allenatore di Milan, Psg, Chelsea, Bayern Monaco e Real Madrid:"Sei stato una persona speciale, molto di più che un allenatore... Ti ringrazio per tutto ciò che hai fatto in quasi due anni insieme ... Ti faccio un grosso in bocca al lupo a te e a tutto lo staff".

Ancelotti evidentemente ha lasciato il segno nel cuore dei giocatori, meno in quello della società nonostante il comunicato conciliante relativo all'esonero. Non solo i calciatori, dato che anche la figlia Katia ha voluto esprimere la sua vicinanza al padre in un momento comunque difficile in una carriera sfavillante, ricca di successi e di soddisfazioni: "A testa alta". Il genero di Ancelotti, marito di Katia, era tra l'altro il nutrizionista del Napoli e faceva parte dello staff insieme al fratello Davide che faceva il match analyst del club azzurro.

Il futuro si chiama Gennaro Ivan Gattuso, ex pallino da calciatore di Ancelotti che avrà la possibilità di rilanciarsi nel calcio dopo la bella esperienza al Milan finita però male con l'esonero al termine della passata stagione dove Ringhio per poco non portò i rossoneri in Champions League.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.