Il Palermo cerca la promozione record

Tre giorni decisivi per promozioni e retrocessioni tra i cadetti: il Palermo può conquistare oggi il rientro in serie A, la Juve Stabia retrocedere in lega Pro; l'Entella ed il Perugia possono vincere i rispettivi gironi e salire in B. Il Palermo, che viaggia verso la A con la media scudetto della Juventus, deve vincere lo scontro diretto in casa della rivelazione Latina entrata da una settimana nell'area promozione diretta, e portare così a 18 i punti di vantaggio a sei giornate dalla conclusione. Alla squadra di Iachini però non basta vincere per festeggiare oggi, occorre che almeno una tra l'Empoli (attualmente terzo) e il Crotone (quarto) non vinca: i toscani sono impegnati con il Siena, i calabresi ad Avellino.
Iachini è il grande protagonista della volata siciliana: corre (65 punti in 29 partite, media 2.24) su un binario parallelo a quello da scudetto di Conte (90 punti in 34 partite, media 2,64). L'eventuale promozione odierna sarebbe primato assoluto d'anticipo per la serie B. Unico neo la sconfitta interna proprio con il Latina nella gara di andata.
Verdetti vicini anche in Lega Pro: all'Entella Chiavari basta non perdere lo scontro diretto con la Pro Vercelli staccata di 4 punti e festeggiare con 90 muinuti di anticipo. Al Perugia, impegnato a Salerno, è sufficiente conservare il minimo vantaggio sul Lecce, in trasferta a Pisa, ma deve spoerare anche che il Frosinone non batta l'Aquila.
La 36ª giornata (oggi ore 15): Avellino-Crotone, Cesena-Brescia, Empoli-Spezia, Latina-Palermo, Modena-Ternana 3-3 (ieri), Padova-Bari, Pescara-Novara 0-0 (ieri), Reggina-Cittadella, Siena-Carpi, Trapani-Juve Stabia, Varese-Lanciano.
Classifica: Palermo 72; Latina 57; Empoli 56; Crotone 55; Cesena 53; Siena (-8), Spezia e Lanciano 51; Modena* 50, Trapani e Avellino 49; Pescara* 47; Bari (-3) e Brescia 46; Carpi e Ternana* 45; Varese 43; Novara* 40; Cittadella 36; Padova 35; Reggina 28; Juve Stabia 17. * una in più.

Commenti