Rivoluzione in panchina: dove vanno Allegri, Sarri, Spalletti

Con Gattuso alla Fiorentina scatta il toto panchina al Napoli con il cavallo di ritorno Sarri, Juric e Italiano in corsa. La Roma flirta con Allegri che piace anche alla Juventus

Rivoluzione in panchina: dove vanno Allegri, Sarri, Spalletti

La stagione 2020-2021 sta per andare in archivio e nella prossima stagione saranno tanti gli allenatori che cambieranno panchina in Serie A. Gennaro Gattuso è pronto a dire addio al Napoli per accasarsi alla Fiorentina di Rocco Commisso che arriverà fino a fine stagione con Beppe Iachini per poi dare il via ad una piccola rivoluzione. Inter e Milan dovrebbero essere a posto con i rispettivi allenatori Conte e Pioli mentre alla Juventus Andrea Pirlo è in bilico. La Lazio dovrebbe andare avanti con Simone Inzaghi mentre la Roma con ogni probabilità dare il benservito a Paulo Fonseca nonostante la semifinale di Europa League e la possibilità di portarsi a casa un titolo.

Valzer di panchine

Massimiliano Allegri è una mina vagante e ha una voglia matta di tornare in panchina dopo due anni di assenza. L'ex allenatore di Milan e Juventus è stato accostato alla Roma ma secondo quanto riporta Libero il tecnico livornese vorrebbe almeno 4-5 acquisti per completare una rosa che comunque gli piace. Allegri, però, piace anche alla Juventus con la dirigenza che vedrebbe di buon grado un suo ritorno a Torino nel caso dovesse saltare Pirlo.

L'ex Cagliari e Sassuolo, però, avrebbe detto chiaramente al presidente Agnelli che finché rimarranno Paratici e Nedved, coloro che scelsero di congedarlo per prendere Maurizio Sarri, non pensa di tornare in bianconero. La Roma, dunque, tiene viva la pista Allegri ma flirta anche con Sarri anche lui a casa da un anno dopo l'esperienza agrodolce alla Juventus.

L'ex tecnico dell'Empoli, però, piace anche al Tottenham insoddisfatto dell'operato di José Mourinho ma attenzione anche al Napoli con Aurelio De Laurentiis che potrebbe tornare sui suoi passi riportandolo all'ombra del Vesuvio. Il Napoli ha però messo nel mirino Ivan Juric del Verona e Vincenzo Italiano dello Spezia con il primo, allievo di Gasperini, grande favorito per prendere il posto di Gattuso che con il suo addio agli azzurri darà il via al valzer della panchine.

Attenzione anche alla mina vagante Luciano Spalletti che a fine giugno si libererà dal contratto con l'Inter ed è pronto a tornare in panchina possibilmente in Italia dopo due anni di riposo. Gasperini, invece, dovrebbe restare saldo al suo timone all'Atalanta anche perché ha trovato il suo giusto equilibrio in una piazza che da sorpresa è ormai diventata una bella realtà del calcio italiano.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento