Sponsor, al Milan 100 milioni da Emirates

Il club rossonero rinnova il contratto per cinque anni. Un incremento del 40% rispetto all'ultimo accordo

Sponsor, al Milan 100 milioni da Emirates

Con una conferenza stampa a "Casa Milan" sir Tim Clark, presidente e ceo di Emirates, e Barbara Berlusconi, vice presidente e ad del Milan, hanno presentato il nuovo accordo di sponsorizzazione tra la compagnia aerea e il club rossonero. Si tratta di una crifra record per le casse del Milan: 100 milioni di euro per cinque anni (85 più bonus legati a risultati sportivi considerati "accessibili"). I rossoneri, grazie anche al lavoro ed ai numerosi viaggi negli Emirati Arabi di Barbara Berlusconi, incrementa così del 40% l'introito pattuito quattro anni fa per la sponsorizzazione. Una cifra quasi da record (20 milioni di euro all'anno) per il marchio stampato sulle maglie da gioco, in gergo jersey sponsor. Il Real Madrid ne prende 130 (su cinque anni), sempre da Emirates. Il Barcellona percepisce 170 milioni dalla Qatar Foundation (dal 2011 al 2016).

Il rinnovo dell’accordo "sarà di grande aiuto per le prossime campagne di mercato e per il futuro del Milan", ha detto Barbara Berlusconi. "Sicuramente ci sentiamo un club solido grazie agli accordi con Adidas e Emirates - ha aggiunto -. Abbiamo un marchio internazionale in grado di attirare investimenti da Italia e tutto il mondo". Gli obiettivi dei rossoneri? "Naturalmente vogliamo tornare prima possibile in Champions, è il nostro palcoscenico naturale. Tutto il lavoro nei prossimi anni sarà centrato per raggiungere questo traguardo".

Ora il Milan sogna di realizzare con Emirates anche uno stadio di proprietà. "Per un club come il Milan è un passaggio fondamentale - ha detto l’ad rossonero -. Quando ci sarà una possibilità concreta ci presenteremo da Emirates, sarebbe un sogno collaborare alla realizzazione di un nuovo impianto. Restare a San Siro a certe condizioni? In questo momento non rientra nei nostri obiettivi". Sull'ipotesi di accordo per lo stadio "tutto è possibile", ha detto il presidente di Emirates. "È un’ipotesi di cui sicuramente parleremo". Emirates, ha sottolineato, "è interessata ai diritti di denominazione dello stadio, sull’esperienza che abbiamo fatto con l’Arsenal, che è stata un grande successo". E per quando riguarda il progetto del Milan di costruire un nuovo impianto sportivo Clark ha ammesso: "Se ci sarà una gara Emirates vi parteciperà".

Commenti