Cosa hai ascoltato nel 2020? Te lo dice Spotify

Spotify Wrapped: anche quest'anno il servizio di streaming svela le canzoni, gli album e gli artisti più ascoltati a livello internazionale. E per gli abbonati c'è una piccola sorpresa sull'app

Cosa hai ascoltato nel 2020? Te lo dice Spotify

Quello che sta per giungere al termine non è stato un anno come tutti gli altri, provare a riassumerlo non è certo un'impresa semplice. Spotify lo fa come ormai da tradizione in questo periodo con la sua Wrapped 2020, una sezione che raccoglie la musica più ascoltata sulla piattaforma da tutti gli utenti iscritti e che, inoltre, offre a ognuno di loro la possibilità di ripercorrere gli ultimi dodici mesi alla scoperta - o riscoperta - dei propri brani preferiti.

Prendendo in considerazione tutto il mondo, è il rapper portoricano Bad Bunny ad aver battuto la concorrenza con un totale pari a oltre 8.3 miliardi di riproduzioni in streaming. Il suo album "YHLQMDLG" è quello di maggior successo a livello planetario. Passando ai singoli, sul gradino più alto del podio si piazza "Blinding Lights" del canadese The Weeknd. Tra i podcast, che a dispetto delle previsioni stanno attirando sempre più l'attenzione anche dei più giovani (18-24 anni), è invece The Joe Rogan Experience a regnare incontrastato.

Alcune delle tendenze rilevate sono inevitabilmente connesse alla crisi sanitaria che stiamo ancora tutti attraversando, alle misure imposte per il rispetto del distanziamento e ai fatti di cronaca che hanno segnato questo tribolato 2020. Sono stati registrati un incremento significativo nel numero delle playlist dal sapore vintage e nostalgico (gli anni '80 vanno alla grande), un aumento netto delle riproduzioni effettuate dall'interno delle mura domestiche e oltre 64 milioni di ascolti per le raccolte inerenti il tema Black Live Matter.

Come anticipato in apertura, Spotify Wrapped permette inoltre a ogni singolo utente di ripercorrere il proprio personale 2020. Non bisogna far altro che accedere alla sezione dedicata da browser Web oppure aprirla all'interno delle applicazioni mobile del servizio su Android e iOS (per qualcuno non sembra ancora disponibile), premendo il banner "Scopri cosa hai ascoltato nel 2020" o "Dai un'occhiata ai tuoi ascolti". Oltre a un riassunto in formato Storia, sarà anche disponibile una playlist personalizzata dei brani più ascoltati e una seconda lista di canzoni che, in base ai propri gusti, gli utenti potrebbero non aver notato durante l'anno. Chi vuole condivedere le proprie statistiche con l'intera community social lo può fare attraverso l'hashtag #2020Wrapped.

Commenti