Un maglione brutto per Natale? Ci pensa Microsoft

Microsoft rinnova l'iniziativa natalizia degli Ugly Sweater: maglioni brutti per nerd, ispirati ai vecchi sistemi operativi Windows, ma per una grande causa benefica

Ricevere un maglione è forse il più classico dei regali di Natale. Trovarne uno brutto sotto l'albero non è così improbabile. Ma ricevere un maglione brutto creato da Microsoft, con la stampa di MS Paint, potrebbe essere il dono definitivo (con buona pace delle sneakers della Lidl).

Come ormai da qualche anno a questa parte, l'azienda fondata da Bill Gates ha lanciato i suoi maglioni natalizi, proposti con le grafiche di Windows 95, Windows XP e Microsoft Paint.

Non è improbabile che l'idea sia stata tratta da una antica passione di Gates che, già negli anni'80, amava vestirsi con indumenti fatti a maglia e che, ancora oggi, sfoggia spesso maglioni non esattamente "à la page". La saga, dunque, continua, ma con delle importanti novità.

Inizialmente Microsoft aveva deciso di promuovere i suoi maglioni attraverso l'ausilio di influencer e distribuirli in serie limitatissima ai super fan. Nel 2019 i maglioni, ispirati a Windows XP e confezionati in una scatola in tutto e per tutto simile a quella dello storico sistema operativo, erano stati regalati ad alcuni giornalisti. Quest'anno i capi sono disponibili direttamente online, sul sito Xbox Gear Shop, dove vengono venduti al prezzo di settanta dollari americani.

A chi obiettasse che la cifra sia sproporzionata per portarsi a casa un maglione e per giunta brutto, si potrebbe sempre rispondere che tutto ciò viene fatto per una buona causa.

La nota software house statunitense ha dichiarato che devolverà venti dollari del prezzo di acquisto a favore di una causa benefica, in particolare all'associazione no profit Girls Who Code. La onlus in questione è stata fondata per incentivare il coinvolgimento delle donne nel mondo della programmazione attraverso corsi universitari, club e tutorial dedicati. Microsoft stessa sosterrà la causa, con un contributo iniziale minimo di cinquantamila dollari.

Ulteriore bonus per i fortunati acquirenti dei maglioni Microsoft, la possibilità di scaricare gratuitamente sfondi personalizzati con grafiche vintage, specifiche per Teams e Skype.

A causa dell'elevata richiesta, pare siano rimasti disponibili solo i maglioni con i motivi di Microsoft Paint nelle taglie 2xl e 3xl. Se proprio non dovessero essere di vostro gradimento, potrete restituirli in 30 giorni dalla ricezione, magari optando per una più classica e costosa console Xbox.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

cgf

Dom, 13/12/2020 - 12:17

Non potendo più aumentare i prezzi per "redistribuire ricchezza" si sono inventati questa roba orribile. Siate meno invadenti nei vs prodotti, se qualcuno disinstalla qualcosa dal sistema operativo, non insistete a reinstallarlo all'aggiornamento successivo, sempre più persone vanno su ubuntu e libreoffice, usano tor come browser, non vogliono "essere consigliati", rivedete anche bing. Se cerco qualcosa mi interessa prima sapere cosa è e non cosa costa e chi la vende.

cgf

Dom, 13/12/2020 - 13:38

Ma dico io, se vuoi fare beneficenza, falla E ZITTO! Non sappia la tua destra quello che fa la tua sinistra, guardatevi dagli scribi che amano passeggiare in lunghe vesti e hanno piacere di esser salutati nelle piazze, avere i primi seggi nelle sinagoghe e i primi posti nei conviti. Appena ricevuto una mail NON RICHIESTA che se compro una felpa a 40 euro, ben 5 euro andranno per un'associazione (a me sconosciuta). Ma se vuoi fare beneficenza, NON USARMI, fattela da solo/a.