Piaga dei vocali lunghi addio, WhatsApp li velocizza

In fase di test una nuova funzionalità di WhatsApp che consentirà agli utenti di aumentare la velocità di riproduzione durante l'ascolto dei messaggi vocali

Piaga dei vocali lunghi addio, WhatsApp li velocizza

La squadra di sviluppatori al lavoro su WhatsApp è impegnata nel preparare una novità che, di certo, sarà accolta a braccia aperte da tutti coloro che si possono definire "allergici" ai messaggi vocali troppo lunghi: in fase di test un comando che permetterà di aumentare la velocità di riproduzione.

A scoprirlo è stata ancora una volta la redazione del sito WABetaInfo, rendendolo noto nei giorni scorsi con una pubblicazione su Twitter in cui si fa riferimento a un prossimo debutto su Android e iOS, mediante aggiornamento dell'applicazione. Non sono al momento disponibili screenshot, ma non è difficile immaginare l'aggiunta di un pulsante dedicato.

Qualcosa di molto simile è già offerto dal concorrente più diretto di WhatsApp, il rivale Telegram, che fin dal 2018 permette di ascoltare i messaggi vocali a 2x dimezzando così il tempo sottratto a chi li riceve. Non è da escludere che l'app di Facebook possa consentire la selezione tra diversi fattori di accelerazione (1,25x, 1,5x e così via). Ignota anche l'attesa necessaria per il lancio. La fonte si riferisce in modo generico a un "futuro update", senza specificare alcuna finestra temporale.

Facebook ha sempre impegnato una parte delle proprie risorse al fine di migliorare l'applicazione di messaggistica, ma gli sforzi si sono moltiplicati nell'ultimo periodo, in particolare da gennaio in poi, quando ha preso il via quello che può essere definito senza timore di smentita una sorta di "esodo degli utenti" verso altri servizi. A innescarlo l'imposizione forzata di una nuova policy sulla privacy oltre che di termini di servizio modificati. In molti hanno storto il naso di fronte ai cambiamenti comunicati in modo poco chiaro. A beneficiarne sono stati soprattutto il già citato Telegram e Signal, altra app della categoria particolarmente attenta alla tutela della sfera privata.

Il team di WhatsApp sa bene che tutti abbiamo quell'amico, collega o parente a cui manca il dono della sintesi e che puntualmente ci troviamo alle prese con vocali dalla durata che si estende anche a diversi minuti. L'indiscrezione in merito all'arrivo della nuova funzionalità non fa altro che confermarlo.

Autore

Commenti

Caricamento...