Spotify cambia tutto: arriva una nuova tariffa

Spotify sta testando un abbonamento ultra economico per i propri utenti, che potrebbero ottenere alcuni benefici premium a un prezzo decisamente basso.

Spotify cambia tutto: arriva una nuova tariffa

Un abbonamento più economico e con maggiori possibilità per gli utenti rispetto alla versione gratuita. Spotify ha deciso di provare a rinnovare la propria offerta, cercando di trovare una via di mezzo tra la versione "free" e quella priva di pubblicità da 9.99 euro.

Spotify è la popolare piattaforma per l'ascolto, anche offline, di musica in streaming. Al momento gli utenti possono scegliere se sottoscrivere un abbonamento premium a 9,99 euro al mese, senza pubblicità e con la possibilità di cercare e ascoltare liberamente i brani.

L'alternativa è un piano gratuito, con inserimenti pubblicitari e soggetto a varie limitazioni. Tra queste il numero massimo di canzoni che possono essere saltate ogni ora su smartphone e la possibilità di salvare offline soltanto i podcast. Non solo, gli utenti free hanno accesso unicamente a 15 playlist preimpostate. Su desktop e tablet le limitazioni sono inferiori, ma permane la pubblicità.

Spotify Plus, abbonamento ultra economico

Il nuovo piano è stato battezzato Spotify Plus e può essere sottoscritto a un decimo di quanto previsto per la versione premium. Appena 0.99 euro al mese per questo piano economico, che conterrà ancora le pubblicità, ma permetterà di saltare un numero illimitato di brani non graditi.

Dopo aver iniziato a diffondersi come un semplice "rumor", la notizia di questo nuovo piano è stata confermata da Spotify: "Lavoriamo sempre per migliorare l'esperienza di Spotify e conduciamo regolarmente dei test per orientare le nostre decisioni - ha dichiarato un portavoce dell'azienda - Stiamo attualmente conducendo un test su un piano supportato dalla pubblicità con un numero limitato di nostri utenti".

Lo stesso portavoce ha sottolineato il fatto che attualmente l'abbonamento ultra economico Spotify Plus è riservato a un numero ristretto di utenti. Verranno quindi raccolte delle informazioni e successivamente verrà deciso se rendere questo nuovo piano definitivo o, ancora, se abbandonare l'iniziativa. Non resterà che attendere i prossimi mesi per sapere se l'esperimento si tradurrà in una nuova e più economica tariffa.

Commenti