Terminato un tunnel di 10 chilometri dalle cave alla cementeria di Calusco

Terminato un tunnel  di 10 chilometri dalle  cave alla cementeria di Calusco

da Milano

Una galleria sotterranea lunga 10 chilometri per unire le cave alla cementeria Italcementi di Calusco d'Adda (Bergamo). L’opera è stata completata ieri, alla presenza del consigliere delegato del gruppo, Carlo Pesenti, di alcuni dirigenti dell'azienda e di tutte le maestranze coinvolte.
Il tunnel consentirà il trasporto automatizzato del materiale: un nastro trasportatore, infatti, viaggerà alla velocità di 9 chilometri orari e sarà in grado di trasportare 600 tonnellate l’ora di materiale. «Questa soluzione - ha detto Carlo Pesenti - avrà soprattutto un impatto positivo sul traffico locale, permettendo di eliminare il ricorso al trasporto integrativo su strada - da Pontida a Calusco - quantificabile in circa 10mila camion l'anno. Il nuovo tunnel rappresenta una delle opere ingegneristiche più rilevanti realizzate nella Bergamasca».
Il tunnel fa parte dei lavori di revamping della cementeria di Calusco iniziati nell’aprile del 2001 e che hanno richiesto un investimento complessivo di 150 milioni di euro. Gli interventi hanno riguardato la rilocalizzazione delle strutture a maggior impatto ambientale. Il principale ha interessato la linea di cottura, con un nuovo forno che ha sostituito i quattro forni precedenti, ora disattivati. Le migliori tecnologie disponibili sul mercato, adottate nella realizzazione della Nuova Calusco, hanno permesso un abbattimento delle emissioni fra il 50% e il 90% rispetto agli standard. Il nuovo impianto è stato inaugurato nell'aprile 2004 nell'ambito delle manifestazione per i 140 anni della nascita di Italcementi.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento