Torna la festa di via Spallanzani, quest'anno il gusto si scopre anche al buio

Domani dalle 11 festa con assaggi e degustazioni preparate da 150 macellai. Il ricavato della manifestazione destinato all'Istituto dei ciechi, che per l'occasione ha preparato un mini «dialogo al buio» dove assaporare e scoprire i piatti della tradizione

Quest'anno il gusto si scopre anche con il buio. Torna domani in via Spallanzani «Butchers for children», la manifestazione - promossa da Ascospallanzani con il supporto dell'Unione del Commercio di Milano e il patrocinio del Comune - che propone degustazioni e assaggi con 150 macellai provenienti dalle varie regioni italiane e anche dall'estero. Il ricavato delle offerte raccolte durante la giornata sarà offerto all'Istituto dei Ciechi di Milano e all'Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti. E la novità della festa è rappresentata proprio da un percorso nell'oscurità per provare a riconoscere ed assaporare i cibi della tradizione, guidati da persone non vedenti. I visitatori passeranno dieci minuti di «dialogo» con il buio dedicati a riconoscere e gustare i piatti cucinati da cuochi della Brianza.
La festa si snoderà tra via Spallanzani e piazza Santa Francesca Romana dalle ore 11 per l'intera giornata (il simbolico taglio del nastro è previsto alle 11.30, con l'assessore alle Attività produttive del Comune, Giovanni Terzi). A fronte di un'offerta di 8 euro - tutto sarà dato in beneficenza - il pubblico avrà a disposizione assaggi e degustazioni di carne, salumi, formaggi, preparati alimentari. Tornano anche i «Macellai in erba». I figli dei macellai (e tutti gli altri ragazzi e ragazze che vorranno mettersi alla prova e fare un pò di pratica) si cimenteranno nella preparazione delle degustazioni per poterle offrirle ai loro coetanei e ai partecipanti. Nel corso della giornata sono previsti anche intrattenimenti musicali, esposizioni di auto e di prodotti agricoli.