Tratta delle donne dalla Romania: 38 arresti

Maxi-operazione antiprostituzione in Lombardia, Riviera adriatica e Romania: 38 arrestati nelle province di Milano, Rimini, Pavia e Como. Fra gli arrestati, accusati a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata alla tratta di esseri umani e allo sfruttamento della prostituzione, 35 romeni, un albanese, un egiziano e un cittadino italiano

Maxi-operazione antiprostituzione in Lombardia, Riviera adriatica e Romania: 38 persone sono state arrestate nelle prime ore di questa mattina nelle province di Milano, Rimini, Pavia e Como. Fra gli arrestati, accusati a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata alla tratta di esseri umani e allo sfruttamento della prostituzione, ci sono 35 romeni, un albanese, un egiziano e un cittadino italiano. L’operazione, eseguita dal personale del gruppo Carabinieri di Monza, ha permesso di smantellare un’associazione composta da nuclei familiari di origine romena. L’associazione gestiva un traffico di esseri umani, esclusivamente di sesso femminile, tra cui numerose minorenni. Le donne venivano reclutate nel Paese di origine, condotte in italia, e, con la falsa promessa di un lavoro regolare, erano costrette a prostituirsi. Dei 35 cittadini romeni, 16 sono stati rintracciati nel Paese di origine in collaborazione con le locali autorità di polizia e sono colpiti da mandato di arresto europeo. Inoltre sono stati sottoposti a fermo di polizia giudiziaria 4 soggetti responsabili di favoreggiamento all’attività illecita e sono state deferite in stato di libertà 24 persone, fiancheggiatori dell’associazione.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti