Festival di Sanremo

"Ci sarà anche il prossimo anno": la profezia di Al Bano su Amadeus

Nonostante la mancata partecipazione a Sanremo, Al Bano ha apprezzato la kermesse canora, ringraziato il senatore Maurizio Gasparri per l'elogio sul nuovo singolo e ipotizzato che Amadeus ci sarà anche il prossimo anno

"Ci sarà anche il prossimo anno": la profezia di Al Bano su Amadeus

Ascolta ora: ""Ci sarà anche il prossimo anno": la profezia di Al Bano su Amadeus"

"Ci sarà anche il prossimo anno": la profezia di Al Bano su Amadeus

00:00 / 00:00
100 %
Tabella dei contenuti

Non ha partecipato al Festival di Sanremo perché scartato dalle scelte del direttore artistico, Amadeus, ma non ha comunque perso il sorriso che lo contraddistingue cercando di dribblare le polemiche e guardando avanti: Al Bano Carrisi ha, piuttosto, ringraziato il senatore di Forza Italia, Maurizio Gasparri, che ha elogiato l'ultimo suo lavoro che a breve sarà trasmesso dalle radio lanciando una "profezia" su chi sarà il conduttore del Festival nel 2025.

Il ringraziamento a Gasparri

"Ho una canzone bellissima e avevamo previsto di presentarla al Festival di Sanremo di quest’anno. Non è stato possibile, ma uscirà presto e gli italiani la sentiranno”, ha dichiarato Al Bano intervistato dall'Agi. All'agenzia di stampa, il cantautore ha ringraziato il senatore Gasparri che poche ore prima, in un podcast all'Agenzia Italia, aveva espresso parole d'elogio sulla nuova canzone lanciando il seguende appello: "Lavatevi le orecchie e ascoltate Al Bano!", ha dichiarato con vigore l'esponente di Forza Italia che non è stato assolutamente d'accordo con la scelta di escluderla dalla kermesse canora ironizzando su Amadeus. "Forse era raffreddato, non l’ha sentita bene e l’ha esclusa dalla gara mentre era 150 volte migliore di tutte quelle" della sera della finale.

La "profezia" su Amadeus

A queste dichiarazioni, ad Al Bano è scappato un sorriso ma soprattutto un sentito ringraziamento per Gasparri. "So che è un mio grande fan e lo ringrazio”. Tornando a parlare dell'edizione che quest'anno ha stracciato ogni record di ascolti, nonostante un pizzico di amarezza per la mancata partecipazione, il cantautore di Cellino San Marco ha elogiato lo spettacolo considerato "bellissimo" ma con un unico grande difetto. "Troppo lungo, arrivare alle 2 di notte non è umanamente sopportabile". Sui cantanti in gara, sono state due le preferenze femminili indicate nei nomi della fresca vincitrice, Angelina Mango, e Annalisa considerate "bravissime" ma il premio vero e proprio lo ha idealmente consegnato ai Negramaro. "Hanno presentato un pezzo interessantissimo ma era difficile che potesse sfondare a Sanremo".

Ma il pezzo forte arriva alla fine: nonostante i no ribaditi alla stampa e alla tv davanti ai quali Amadeus ha dichiarato "Sento davvero che ci dobbiamo assolutamente fermare, e pensare ad altro, ad altre sfide", Al Bano "non ci crede" e indica il nome per il conduttore del 2025: "Amadeus guiderà il Festival anche il prossimo anno. Sarebbe un errore sia suo sia della Rai se non lo facesse”, conclude.

Commenti