TV

In onda col gesso al braccio. Cosa è successo a Serena Bortone

Una vistosa fasciatura al polso e una spiegazione molto stringata hanno comunque rassicurato i telespettatori sulle condizioni di salute di Serena Bortone

In onda col gesso al braccio. Cosa è successo a Serena Bortone

Oggi, 9 gennaio, sono ripresi la maggior parte dei programmi televisivi pomeridiani. Anche Serena Bortone ha ripreso la conduzione del suo Oggi è un altro giorno dopo il weekend e al momento della sua entrata in studio è stato impossibile non notare una vistosa fasciatura al polso sinistro. In tanti hanno immediatamente pensato a un incidente occorso alla giornalista, magari sulle piste da sci nel weekend, ma è stata lei stessa a tranquillizzare telespettatori e ospiti presenti in studio, rivelando la vera origine dell' ingessatura.

"Mi sono operata al polso. Questa è l’evoluzione del mio malessere al polso", ha dichiarato Serena Bortone. Riservata e amante della privacy, oltre che sempre professionale, la giornalista e conduttrice non ha mai reso noto al pubblico il malessere al polso, che quindi è stato una novità per il pubblico. Quel che ha stupito ancora di più il pubblico è stato il fatto che, come confermato dalla stessa Serena Bortone, l'intervento si è svolto questa mattina stesso, poche ore prima della messa in onda. Questo dato fornisce due informazioni importanti: la prima è che probabilmente si tratta di un'intervento di lieve entità, come la rimozione di una cisti o un intervento al tunnel carpale, per esempio, la seconda è che Serena Bortone appartiene a quella generazione di conduttrici e giornaliste che non si arrendono davanti a nessun ostacolo.

La conduttrice, proprio perché estremamente protettiva della sua privacy, non ha fornito ulteriori dettagli e difficilmente nei prossimi giorni ci saranno novità. Si ricorda che qualche mese fa, a seguito di un contatto con una persona positiva, Serena Bortone nel rispetto delle correnti (all'epoca) disposizioni contro il coronavirus andò in onda indossando la mascherina protettiva. Ma non è l'unica conduttrice ad aver condotto con vistose fasciature da infortunio. Tra le altre si ricordano anche Lorella Cuccarini e Antonella Clerici, oppure Barbara d'Urso, che qualche anno fa, a seguito di un incidente sportivo, posava le stampelle poco prima di andare in onda (seduta) per poi inforcarle di nuovo a fine trasmissione. È la generazione delle irriducibili, che non si fanno fermare da piccoli incidenti di percorso.

Commenti