Usa: studentessa scomparsa a Yale, trovati abiti sporchi di sangue

Annie Le è sparita martedì scorso, a pochi giorni dal suo matrimonio. L'ultima volta era stata vista nel laboratorio scientifico della prestigiosa università. Gli inquirenti stanno esaminando le immagini delle videocamere di sicurezza nella speranza di trovare un indizio

È giallo sulla scomparsa di Annie Le, una studentessa dell'università americana di Yale di cui si sono perse le tracce da martedì scorso, a pochi giorni dal suo matrimonio.
La ragazza è stata vista per l'ultima volta martedì nel laboratorio scientifico della prestigiosa università. La borsa, il telefonino e il denaro della ragazza sono state ritrovate nella stanza dove lavorava. Gli inquirenti stanno esaminando tutte le immagini catturate da alcune decine di videocamere situate nell'edificio e nei dintorni nella speranza di trovare un indizio su come Annie Le possa essere svanita.
Secondo il New York Daily News, gli investigatori hanno trovato alcuni abiti sporchi di sangue nascosti nel laboratorio scientifico della prestigiosa università, nello stesso punto in cui Annie Le fu vista l'ultima volta. Ma nella stanza non vi sono, almeno all'apparenza, segni di colluttazione o di azioni violente.
La portavoce dell'Fbi, Kim Merz, ha spiegato che devono essere effettuati alcuni esami prima di appurare se gli abiti possano appartenere alla ragazza. Gli inquirenti hanno interrogato alcune persone tra cui un uomo che è stato portato via dagli agenti a bordo di un'auto. Le, 24 anni, si sarebbe dovuta sposare tra qualche giorno. Gli inquirenti hanno offerto una ricompensa di 10 mila dollari a chi darà informazioni utili per la soluzione del caso.

Commenti

Grazie per il tuo commento