Week-end all'insegna del kitesurf a Torvaianica

Condizioni meteo favorevoli al wave costest 2011, la più importante manifestazione di kitesurf tra le onde d'Italia con oltre 72 partecipanti. L'appuntamento allo stabilimento l'Acquarius

Sarà un week-end importante quello alle porte per tutti gli appassionati di kitesurfing. Le previsioni meteo sembrano confermare le giuste condizioni per poter ammirare la prima tappa ufficiale del campionato italiano disciplina wave che si terrà sul litorale romano di Torvaianica, un evento che si preannuncia di grande richiamo visto che è il più grande realizzato sinora in Italia. La gara doveva inizialmente svolgersi nel periodo compreso tra il 3 ed il 31 ottobre, ma l'assenza di vento ha costretto gli organizzatori a prolungare la durata valida per le competizioni di waweriding fino al 18 dicembre. Il successo di questa disciplina, nata appena dieci anni fa sulle spiagge hawaiane, sta crescendo a dismisura, basti pensare che per questo appuntamento sono addirittura 72 le iscrizioni ricevute per lo «start», numero massimo previsto dal regolamento. Il 2 novembre è stata data la certezza della gara con il cosiddetto «semaforo verde», segnale che indica come da regolamento le giuste condizioni meteo: il «waiting period», infatti, viene designato apposta per comprendere il lasso di tempo che si reputa necessario per l'arrivo di una forte perturbazione e, non appena le condizioni meteo sono favorevoli, si comunica a tutti i riders preiscritti la possibilità di partecipare alla gara. Quello alle porte sembra essere il fine settimana giusto per aprire finalmente le danze: la località prescelta è lo stabilimento l'Acquarius di Torvaianica, in quanto la perturbazione con venti forti di scirocco rendono la formazione ondosa molto importante.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet
Tag

Commenti