Mondo

Inizia una diretta Facebook mentre è alla guida: 9 morti

L'autista di un minivan inizia una diretta su Facebook mentre è alla guida: distratto dai commenti, provoca un incidente e il decesso di 9 persone

Inizia una diretta Facebook mentre è alla guida: 9 morti

I social network connettono le persone, ma quando utilizzati alla guida tramite lo smartphone possono provocare incidenti mortali. L'ultima strage su quattro ruote è avvenuta in Ungheria, dove il conducente di un minivan si è scontrato contro un camion mentre stava effettuando una diretta su Facebook, provocando il decesso di 9 persone.

Petru Kalau, un trentottenne originario della Romania, era al volante del suo veicolo su una strada statale ungherese a circa 60 chilometri da Budapest, quando ha deciso di avviare un live sul social. Nel video si vede prima l'uomo sorridente mentre guida e interagisce con chi lo sta seguendo online, finché non gira il telefono orientando la fotocamera sulla strada per mostrare il sorpasso che sta effettuando. Distratto dai commenti, non si accorge dell'arrivo di un altro mezzo pesante nel senso opposto: getta così il telefono di lato nel tentativo disperato di evitare una collisione frontale, ma lo schianto è inevitabile.

È una vera e propria strage che ha causato la morte di nove passeggeri rumeni che viaggiavano nel minivan, ma si apprende che l'autista è sopravvissuto e che, al momento, si trova in ospedale per le cure. Secondo quanto diramato dalla polizia locale, 16 bambini sono così rimasti orfani e si sta cercando un modo per supportarli in questo momento tragico. Inoltre, sono in corso delle indagini sull'autista poiché, a quanto pare, non aveva la licenza per poter guidare un veicolo che trasportasse passeggeri.

Quella strada ungherese - che collega Budapest alla zona est - è conosciuta per essere particolarmente pericolosa. Anche il famoso attore locale István Bubik è deceduto sullo stesso tratto.

Commenti