Copenaghen

(LaPresse) Un incendio è scoppiato nell'edificio della Vecchia Borsa di Copenaghen, nota come Børsen. Il palazzo, risalente al 1625, è uno dei più antichi della capitale danese. La sua iconica guglia è crollata, inghiottita dalle fiamme. Il ministro della Cultura danese Jakob Engel-Schmidt ha affermato che 400 anni di patrimonio culturale danese sono andati in fiamme. L'edificio, a due passi dal parlamento danese, il Folketing, e dal palazzo reale, Christiansborg, è stato completamente evacuato, così come la piazza antistante. L'edificio era attualmente in fase di restauro e per questo era circondato da impalcature. La guglia crollata raffigurava quattro draghi le cui code si attorcigliano e simbolicamente si diceva che proteggessero dai nemici e dal fuoco. I soccorsi sono al lavoro per salvare i grandi dipinti e altri oggetti di valore contenuti nel palazzo. Fino al 1974 l'edificio ha ospitato la Borsa di Copenaghen, mentre oggi è di proprietà della Camera di commercio danese Dansk Erhverv.

LaPresse
Danimarca, incendio alla vecchia Borsa di Copenhagen

Una esplosione ha colpito la stazione di polizia nel centro di Copenaghen. La deflagrazione, verificatasi attorno alle ore 03.30 di questa mattina, è avvenuta a distanza di soli tre giorni da quella che ha colpito la sede centrale dell'Agenzia delle Entrate danese

Rosa Scognamiglio
Copenaghen, esplosione a stazione di polizia. Avvistato un uomo sospetto
ilGiornale.it Logo Ricarica