Agca: "L'attentato al Papa? Opera del Vaticano"

L'ultima di Alì Agca, l'uomo che sparò a Giovanni Paolo II nel 1981: "Il governo vaticano decise l’assassinio del Papa sono stati loro a pianificarlo e organizzarlo. L’ordine di sparare al Papa fu dato dal Segretario di Stato vaticano"

Agca: "L'attentato al Papa? Opera del Vaticano"

Ankara - Ci sarebbe stato addirittura lo stesso Vaticano dietro l’attentato contro Giovanni Paolo II del 13 maggio 1981. A sostenere questa tesi è lo stesso autore materiale del fallito attentato, il turco Ali Agca, nella prima intervista mai concessa in Turchia, al canale della televisione pubblica Trt. "Il governo vaticano decise l’assassinio del Papa - ha affermato Agca - sono stati loro a pianificarlo e organizzarlo. L’ordine di sparare al Papa fu dato dal Segretario di Stato vaticano, il cardinale Agostino Casaroli". Queste nuove accuse non sono che le ennesime lanciate da Ali Agca, che ha già accusato un gruppo palestinese, poi i servizi segreti bulgari.

Commenti