Auto, immatricolazioni ancora in crescita: +5%

Alle 18 di oggi il dato ufficiale sulle vendite di vetture in Italia il mese scorso. L'anticipazione del Giornale.it: la crescita si attesterebbe sopra il 5%. A Piazza Affari vola il titolo Fiat (più 8%) nonostante il calo registrato dal gruppo sul mercato francese

Auto, immatricolazioni ancora in crescita: +5%

Roma - Sarebbe positivo, con una crescita intorno al 5%, il dato sulle immatricolazioni di automobili a luglio in Italia. Alle 18 di oggi è atteso il comunicato ufficiale sulle immatricolazioni diffuso dalla Motorizzazione civile, a cui seguiranno i commenti di Anfia, Unrae, Federaicpa e Centro Studi Promotor. Anche il mese scorso sarebbe stato caratterizzato da un'elevata vendita di veicoli alimentato a metatno o a gpl.

Il riscontro in Borsa In attesa dei dati ufficiali, e influenzato dal risultati delle immatricolazioni in Francia (più 3,1% a luglio, grazie anche agli aiuti del governo: tra i marchi Psa Peugeot Citroën sale dell'11,4% su base annuale e Renault si attesta a più 18,5%), a Piazza Affari il titolo Fiat continua a volare, attestandosi a 8,4 euro (più 8%), incurante del calo del 15% del gruppo italiano in Francia, dove la quota del Lingotto è scesa al 3,9% (dal 4,8%).

Commenti